21 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, si suicida studente all’Università Tor Vergata

di Redazione
Un 19enne iscritto alla facoltà di Biologia si è lanciato nel vuoto da una rete nei pressi di via della Ricerca Scientifica. E' deceduto dopo 16 giorni di agonia

Si era lanciato nel vuoto, compiendo un volo di oltre 10 metri. Dopo 16 giorni, uno studente di 19 anni dell'Università di Tor Vergata è deceduto presso il policlinico della zona. Il giovane – riporta "Il Messaggero" – si era arrampicato sulla rete che circonda il ponte di via della Ricerca scientifica. Da lì ha deciso di farla finita, lanciandosi nel vuoto. Un volo stimato di circa 12 metri, che ha provocato la frattura del bacino e vari traumi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il giovane era iscritto al primo anno della facoltà di Biologia e ora il pubblico ministero che si occupa del caso indaga per istigazione al suicidio. I genitori e i suoi amici sono stati ascoltati ma, almeno per ora, non sarebbero emersi elementi utili per risalire alle cause del suicidio del giovane. Si tratterebbe, quindi, di un gesto inaspettato, che ha ovviamente lasciato sconvolti parenti e amici. Nel frattempo, si attende l'esito dell'autopsia, nell'attesa che le indagini facciano il loro corso e si riesca a risalire alle motivazioni che hanno spinto un ragazzo con tutta la vita davanti a decidere di farla finita.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo