Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma, suicidio 15enne metro Ponte Lungo: “Verso nuova vita, non fate come me”

di Redazione
La ragazza che si è tolta la vita ieri, 7 gennaio, aveva lasciato messaggi agli amici poco prima di lanciarsi sui binari

Ieri mattina, 7 gennaio, intorno alle 11:00 del mattino, una ragazza di soli 15 anni, Alice, si è lanciata sui binari, morendo schiacciata da un convoglio. L'autista ha tentato di frenare ma purtroppo l'impatto è stato ugualmente fatale. Gli inquirenti stanno indagando su quello che ormai certamente sembra essere un suicidio. La ragazza, aveva infatti lasciato dei messaggi scritti e vocali ai suoi amici e compagni di classe. 

I contenuti dei messaggi sono accorati: "Mi avvio verso una nuova vita, siete meravigliose, vi voglio bene, ciao a tutte", così saluta affettuosamente le sue amiche, e "Non fate come me, se avete bisogno di parlare con qualcuno, fatelo subito", il monito lasciato dalla minorenne. 

L'adolescente risiedeva nel quartiere San Giovanni, e forse la morte prematura del padre, accaduta circa due anni fa, è stata un lutto da cui non sarebbe riuscita a riprendersi. Il telefono è al momento sequestrato, in modo da poter cercare indizi sulle cause della tragica scomparsa. Non sembra che vi siano stati contro di lei episodi di bullismo o emarginazione, anzi pare che la ragazza fosse ben integrata nella scuola e con gli amici. frequentava l'Istituto di Scienze Umane Margherita Di Savoia. I compagni che erano in classe si sono insospettiti per questi messaggi e così hanno parlato con gli insegnanti, ma per lei nonc'era già più nulla da fare. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le barriere salva-vita

Dalle immagini delle telecamere, riferisce "Il Messaggero" si vede chiaramente la ragazza gettarsi nel vuoto. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

La linea C della metro di Roma, è stata costruita con le barriere salva-vita, le doppie porte che permettono esclusivamente l'entrata nel convoglio e non la caduta sui binari. Il progetto risale a 13 anni fa, ma è realtà solo sulla linea C che va da Piazza Venezia fino a superare il Grande Raccordo Anulare. Sicuramente questo tipo di deterrenti dovranno essere inseriti nella priorità anche delle altre linee romane. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche: 

I soldati italiani lasciano Bagdad ma rimangono in Iraq

Neve a Roma, un'ipotesi che slitta? nel fine settimana temperature in rialzo

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo