Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma. Troppe multe, titolare bar Pantheon chiude e chiede reddito cittadinanza

di Redazione
"Il punto è che ogni 5-10 giorni passano i vigili. Oggi hanno trovato un telo che unisce i due ombrelloni ed è vietato e mi hanno multato con 5 mila euro"

"Chiudo il bar, tartassato dalle multe non posso più andare avanti, licenzio con il dolore nel cuore i miei otto dipendenti assunti a tempo indeterminato", lo ha detto Mario Schiafone, titolare del 'Tempio bar' nel centro storico di Roma, in zona Pantheon, che si prepara ad abbassare le serrande dell'attività aperta nel 1992 e a chiedere il reddito di cittadinanza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Domani sulla serranda del bar appenderò la lettera di licenziamento dei miei otto dipendenti" – ha dichiarato il barista all'Agenzia Adnkronos – "Il punto è che ogni 5-10 giorni passano i vigili. Oggi hanno trovato un telo che unisce i due ombrelloni ed è vietato e mi hanno multato con 5 mila euro per occupazione illegittima del suolo pubblico perché il telo sporgeva di 5 metri", confida il proprietario del locale. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

"I teli laterali sono vietati, le transenne pure, eppure stanno in tutta Roma. Qui però i vigili sono venuti una miriade di volte – si sfoga all'Adnkronos Schiafone – Dal 1992 ho pagato tutte le multe che mi hanno inflitto: saranno state di 30-40 mila euro. Ora altre cinquemila euro. Io non ce la faccio più. Le spese sono tante e non si recupera più. Chiudo e mi preparo a chiedere il reddito di cittadinanza", conclude il titolare del 'Tempio bar'. (Adnkronos)

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo