Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Agosto 2021

Pubblicato il

Roma, una volta mattatoio oggi museo di Arte Contemporanea

di Redazione

Dalla Cina a Roma, l'artista Simon Ma conquista i romani e non solo, con l'arte, la moda e l'amore

Atmosfera amichevole e rilassata  all’interno dell’ex mattatoio nel cuore del quartiere Testaccio, oggi museo di Arte Contemporanea. L’aria rovente della Capitale non ha fermato centinaia di ammiratori dell’artista cinese Simon Ma, per la prima volta a Roma, al quale è stato dedicato un fresco e colorato cocktail party con dj set, tra Arte, Moda e Amore.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al Macro Testaccio “La Pelanda”, si è brindato con il visionario artista che ha allestito una suggestiva e preziosa esposizione dal titolo "Beyond Art with Love" curata da Achille Bonito Oliva. Grandi istallazioni rappresentanti gocce d’acqua, hanno indicato il percorso della mostra fino alla sala dove l’artista non si è risparmiato nel firmare a tutti i suo estimatori il catalogo. Simon Ma è uno dei maggiori esponenti dell'Arte Contemporanea cinese. Ha all'attivo numerose e importanti collaborazioni con Bulgari Hotel, Lamborghini, Ferrari, Ducati.

E' stato, tra l’altro, uno degli artisti ospiti alla Biennale di Venezia 2013, e consulente per il Padiglione Cina all'Expo 2015 di Milano. Simon Ma, al Macro, ha proposto la sua personale interpretazione del tema dell'Amore con una serie di installazioni site specific. Performance di danza e moda: eteree e flessuose indossatrici avvolte da creazioni firmate EP – Elegant Prosper – sono state dipinte in diretta dall’artista e hanno sfilato con lo sfondo di grandi video rappresentanti il movimento dell’acqua. “Per Simon Ma” – ha spiegato il curatore – “il tema dell’Amore è da intendere nell’accezione dell’ “amore incondizionato”, che parte dall'opera e arriva al pubblico tramite gli elementi primari dell'acqua, dell'aria e della terra”.

Tra i numerosi ospiti il fotografo Gianni Bozzacchi, il direttore generale di Altaroma Adriano Franchi,  le attrici Eleonora Albrecht, Daniela Virgilio, Melanie Gerren, Andreea Duma e Cristina Golotta,  le artiste Paola Romano e Fiorella Rizzo, i critici d’arte Andrea Romoli Barberini e Giovanna Gazzolo, la gallerista Alessia Montani, le giornaliste della tv Adriana Pannitteri e Camilla Nata, l’orafo Fabio Maresci con la moglie Paola, l’architetto Beba Gamba, il principe Guglielmo Giovanelli Marconi con la moglie Vittoria, il duca Luigi Catemario di Quadri, i look maker Antonio Quattromani e Alessandro Messina, gli stilisti Mario Orfei e Massimo Bomba, il prefetto Fulvio Rocco, la giovane modella Lucrezia Camaiani  che ha interpretato una delle creazioni couture,  il chirurgo plastico Luca Memmo, la manager Gabriella Chiarappa, Lilian Ramos, accolti dall’ direttore dell’agenzia The Gate Communication Vincenzo Tomini Foresti, Emilio Sturla Furnò e Valerio Tavani. Scambio di saluti tra gli ospiti rinfrescati da freschi cocktail, spiedini e mono porzioni di macedonia di frutta fresca, cullati dalle note del dj Daniele Greco. 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento