Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Settembre 2020

Pubblicato il

Rubava il carburante dai mezzi pesanti del Gaia

di Redazione

L’uomo un 37enne di Valmontone, con precedenti specifici, è stato arrestato dai Carabinieri di Labico

Ormai il “gasolio” è stato definito l’oro nero, proprio in considerazione del suo alto valore sul mercato che lo rende appetibile per i malviventi che riescono poi facilmente a commercializzarlo.
I malviventi avevano preso di mira un deposito dei mezzi GAIA, Società che si occupa della raccolta dei rifiuti urbani, ubicato sulla Casilina in agro del Comune di Labico. Nell’arco di due settimane, i ladri, durante la notte, si erano più volte introdotti furtivamente nel deposito e dopo aver forzato i tappi dei serbatoi dei mezzi pesanti, avevano aspirato alcune centinaia di litri di gasolio. Oltre al danno economico procurato all’Azienda, i furti, hanno creato anche alcuni disagi per la raccolta dei rifiuti, significando che i mezzi “lasciati a secco” prima di poter essere impiegati dovevano necessariamente essere riforniti con il conseguente ritardo per la ripresa del servizio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per porre freno a questa serie di episodi, i Militari della Stazione Carabinieri di Labico, hanno eseguito per alcune notti consecutive dei servizi di appostamento nei pressi del deposito, al fine di sorprendere i malviventi. La scorsa notte i Carabinieri sorprendevano un uomo italiano di Valmontone, il quale dopo aver scavalcato il cancello di ingresso, forzava il serbatoio di un mezzo pesante e con un tubo aspirava il gasolio facendolo confluire in una prima tanica di cinquanta litri. Non faceva in tempo a prendere un’altra tanica grazie all’intervento dei Militari che lo bloccavano traendolo in arresto.
L’uomo un 37enne di Valmontone, con precedenti specifici, nella mattinata è stato condotto innanzi al Tribunale di Velletri che dopo aver convalidato l’arresto lo condannava alla pena di mesi quattro di reclusione previo patteggiamento.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento