Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Settembre 2020

Pubblicato il

RUGBY Eccellenza, XX giornata

di Redazione

Vittoria con bonus. La Lazio è salva! Le Fiamme Oro vincono il derby e la Capitolina retrocede

Vittoria con bonus e aritmetica certezza di giocare l’Eccellenza anche l’anno prossimo. Questo, in sintesi, è ciò che la Lazio ha portato a casa alla fine della XX giornata della massima serie e dal 34 a 17 rifilato a I Cavalieri Prato, vicecampioni d’Italia in carica. Quattro mete segnate, tutte di pregevole fattura, figlie di un rugby spumeggiante ma allo stesso tempo concreto che hanno regalato, alla formazione di De Angelis e Mazzi, la salvezza matematica a due giornate dalla chiusura della regular season

Un’ottima prova della Lazio, capitanata da Vincenzo Ventricelli, che ha portato alla retrocessione del Reggio Emilia sconfitto a Mogliano (59 – 10).

Quattro, dunque, le mete: al 25', i laziali varcavano la linea di meta avversaria con il flanker Ruben Riccioli che concretizzava un bel break di Tomas Baeck. Trasformazione di Nathan e, quindi, momentaneo 7 a 3, prima della meta del raddoppio, firmata da Giulio Bisegni dopo una grande iniziativa di Di Giulio.

Dopo soli 90’’ del secondo tempo Daniele Di Giulio portava i suoi nuovamente in vantaggio. Puntuale arrivava anche la trasformazione di Troy Nathan che, successivamente, tra il 19’ e il 37’, centrava ancora i pali con due calci di punizione.

Partiva, poi, il contrattacco di Bisegni che dopo una lunga corsa serviva un assist perfetto per le gambe di Fabrizio Sepe. L’estremo laziale schiacciava in mezzo ai pali la quarta meta dei suoi e, con la trasformazione di drop di Michele Nitoglia nell’insolita veste di piazzatore, l’arbitro fischiava la fine sul 34 a 17.

Man of the match: Di Giulio (Lazio)

Vuoi la tua pubblicità qui?

Prossimo Turno 3 maggio 2014 contro il Reggio

FIAMME ORO RUGBY VS UNIONE RUGBY CAPITOLINA 45-15 (20-10)

Roma, Caserma “S. Gelsomini” – sabato 26 aprile 2014

Nella caserma “S.Gelsomini” si è disputato il derby romano dove cha ha visto affermare la superiorità delle Fiamme Oro contro la Capitolina .

Con sette mete le Fiamme archiviano la pratica-Capitolina (45  15), conquistano cinque punti e, con una giornata di anticipo, eguagliano i 41 punti in classifica della stagione passata, ma con due artite in meno da giocare.

Confermata la supremazia cittadina della formazione della Polizia di Stato, 7^ in classifica, che, in questa stagione, ha saputo aggiudicarsi ben sette derby su otto, tra campionato e Trofeo Eccellenza. Il risultato, a due giornate dal termine, vede i Cremisi comandare la speciale classifica romana con 14 punti di vantaggio sulla Lazio e ben 36 sulla Capitolina.

Man of the match: Marco Di Massimo (FFOO)

Sabato prossimo, 3 maggio, le Fiamme giocheranno l’ultima partita del campionato contro la capolista Calvisano.

Riposa: Unione Rugby Capitolina.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento