Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Aprile 2021

Pubblicato il

Sabatini: “Sissoko è un menestrello. Benatia vale 61 mln”

di Redazione

Duro attacco del DS giallorosso all'agente del calciatore mentre difende il calciatore: "Solo una scivolata"

E' un Walter Sabatini scatenato quello che si presenta in conferenza stampa.

AFFAIRE BENATIA Sabatini tira le orecchie al calciatore ma nel complesso lo difende: “Non va demonizzato per una scivolata, ha alti valori morali. E’ e resterà un calciatore della Roma. Voglio precisare che non c'è stata nessuna promessa disattesa. Gli avevamo promesso un premio in caso di una buona stagione e così è stato”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Attacca frontale invece all’agente Sissoko: “Vorrei ricordargli, visto che fa il menestrello e va in giro a ipotizzare prezzi, che per me 30 milioni è il prezzo del piede sbagliato di Benatia. Lui è incedibile a meno di un’offerta da 61 milioni”. 

OBIETTIVO SCUDETTO "L'anno scorso avevo detto che avevamo una rosa che poteva competere per arrivare in Champions. Ora dico che il nostro obiettivo il prossimo anno dovrà essere lo scudetto. Sono sicuro che saremo competitivi, questi ragazzi se lo meritano". 

ITURBE "La Roma si interessa a lui e ci mancherebbe che non lo facesse. Ho addirittura ricevuto una visita in ospedale da uno dei suoi agenti. E' un'operazione complessa ma sui giocatori bravi ci siamo sempre". 

IDENTIKIT DELL'ATTACCANTE "Stiamo cercando un attaccante esterno che all'occorrenza possa anche giocare al centro". 

DESTRO "E' un calciatore fortissimo e ambizioso che resterà alla Roma. Lui sa che deve migliorare ancora sia nel carattere sia nelle prestazioni ma può arrivare lontano".

NESSUNA CESSIONE ECCELLENTE "Non credo ci saranno. Vogliamo rinforzarci prendendo alcuni giocatori a basso costo e altri che comporteranno sacrifici economici".

BASTOS E TOLOI "Toloi è un giocatore che la Roma ama ma noi in alcuni ruoli dobbiamo poter spendere di meno per investire il altri, stiamo lavorando sul prezzo. Su Bastos c'è invece un problema legato ad un contratto opulento che ha con la sua vecchia società. Se non rimarrà verrà qualcun altro che avrà caratteristiche analoghe".

TADDEI "Sono molto addolorato dalla vicenda Rodrigo. Quando gli ho annunciato le sue poche possibilità di permanenza lui si è comportato da vero signore ed ha accettato la decisione, che non è ancora definitiva, con grande dignità"

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento