Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Settembre 2022

Pubblicato il

Lo sapevate che

Salute: un riconoscimento per i cinque migliori psicologi di Frosinone

di Redazione
Le recensioni dei pazienti sono un punto di riferimento eccellente da cui partire per valutare la professionalità degli psicologi
Frosinone, sullo sfondo il campanile della chiesa Santa Maria Assunta
Frosinone, sullo sfondo il campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta

Il tema della salute mentale ha in questi anni guadagnato nuova rilevanza. Ciò dipende in parte dal malessere diffuso che molti provano come conseguenza della pandemia, e in parte da un lento superamento dello stigma legato a disturbi e problemi di natura psicologica. Le generazioni più giovani, in particolare, hanno acquisito una maggiore consapevolezza dell’importanza di prendersi cura di sé. L’argomento compare con frequenza sui media tradizionali e sulle reti sociali, che contribuiscono a combattere a poco a poco il tabù. In questo contesto, Serenis ha dato vita al premio Polaris per dare visibilità su scala nazionale e locale ai professionisti della salute mentale che si distinguono per la qualità dei servizi che forniscono ai pazienti.

Gli psicologi con le migliori recensioni a Frosinone

Le recensioni dei pazienti sono un punto di riferimento eccellente da cui partire per valutare la professionalità degli psicologi, così come l’efficacia del loro metodo durante la terapia. Al tempo stesso, è necessario esaminare anche referenze e validità dell’approccio terapeutico da un punto di vista rigoroso e scientifico. È proprio attraverso questi due fattori complementari che gli esperti di Serenis, piattaforma per la psicoterapia online, hanno selezionato i cinque migliori professionisti di Frosinone ai quali assegnare il premio Polaris. Il riconoscimento è andato ai dottori Irene Grossi, Stefano Iannucci, Valentina Ferrarelli, Stefania Cicchiello e Mariella Spilabotte. Ognuno di loro si è distinto nel trattamento di un particolare disturbo o per l’assistenza a un determinato gruppo di pazienti, ottenendo decine di recensioni positive. Psicologi e psicologhe si sono distinti rispettivamente nelle categorie di supporto agli adolescenti, ansia, depressione, stress psicologico con rischio burnout, e assistenza alle coppie. 

Approcci terapeutici efficaci

Uno dei fattori chiave per una buona esperienza di psicoterapia, che aiuta davvero a ritrovare il benessere, è l’utilizzo di un approccio efficace e i cui risultati sono comprovati dalla ricerca. Proprio questo accomuna i cinque professionisti premiati a Frosinone che, pur prediligendo orientamenti differenti, si avvalgono comunque di metodi validati da diversi studi scientifici.

Uno di questi è l’approccio cognitivo comportamentale, conosciuto anche come CBT, che concentra l’attenzione sul momento presente e sui problemi attuali per trovare soluzioni pratiche e subito applicabili. Questo tipo di terapia si fonda sull’idea che il disagio non deriva direttamente da eventuali situazioni negative, quanto piuttosto dai nostri pensieri e dalle interpretazioni che scegliamo. A volte il metodo CBT viene utilizzato in combinazione con meditazione mindfulness, tecniche di rilassamento e respirazione, yoga e altri strumenti volti a favorire il benessere a tutto tondo. 

Un altro approccio utilizzato dagli psicologi più recensiti di Frosinone è quello psicoanalitico o psicodinamico. Questo orientamento ha presupposti del tutto differenti, ma non per questo ha una minore efficacia. In questo caso ci si concentra sull’inconscio, su esperienze passate che influenzano le percezioni e le reazioni attuali, per comprendere le ragioni alla base del proprio disagio e affrontarle con i giusti strumenti a disposizione. A volte può essere utilizzato in combinazione con il metodo EMDR che contribuisce a elaborare ricordi, anche traumatici, attraverso la stimolazione bilaterale. 

Questi orientamenti non sono da intendere come in contrapposizione gli uni con gli altri: uno psicoterapeuta può decidere di utilizzare tecniche e approcci in modo integrato a seconda delle necessità del singolo paziente. È infatti adattando e personalizzando ogni percorso di terapia in base ai bisogni e alla situazione del tutto unica di ogni individuo che si possono ottenere i risultati migliori. Conta molto inoltre instaurare un rapporto di fiducia e collaborazione tra terapeuta e paziente, per creare un ambiente sicuro all’interno del quale condividere senza timori i propri pensieri e le proprie emozioni. Soltanto così si può lavorare verso il miglioramento desiderato e ritrovare un senso di benessere ed equilibrio interiore.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo