Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2020

Pubblicato il

San Lorenzo, rapina due volte la stessa tabaccheria in 30 minuti

di Redazione

Protagonista un 23enne romano che era tornato, a distanza di mezz'ora dal primo furto, sul luogo del delitto

Due rapine a distanza di mezz'ora nella stessa tabaccheria di via dei Latini, a S. Lorenzo. Se l'assassino torna sempre sul luogo del delitto, lo stesso si può dire in questo caso per il ladro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

IL DOPPIO FURTO Il 23 enne romano, lo scorso 17 marzo, era entrato una prima volta all’interno della tabaccheria e, sotto la minaccia della pistola, si era fatto consegnare  alcune banconote presenti in cassa, per poi fuggire. Evidentemente non soddisfatto del bottino, circa 30 minuti più tardi, era tornato all'interno dell'esercizio commerciale e, dopo aver colpito il titolare con il calcio della pistola, si era impossessato di un computer portatile.

LA TESTIMONE OCULARE Le indagini erano partite subito dopo il secondo furto grazie alla presenza di una cliente che lo aveva notato. Così gli agenti del Commissariato S. Lorenzo hanno potuto identificare il ladro e comunicare il risultato delle indagini all’autorità giudiziaria che, sulla base degli elementi acquisiti, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del 23enne.

L'ARRESTO Il giovane è stato individuato all’interno del Parco dei Caduti, arrestato, interrogato ed infine accompagnato presso il carcere di Regina Coeli.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento