27 Ottobre 2021

Pubblicato il

Santa Cecilia, presentato il programma 2016-2017

di Redazione
Ricca la Stagione 2016-2017 dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, presentata oggi all'Auditorium Parco della Musica di Roma

Un repertorio che attraversa tutti i secoli, isole tematiche, interpreti di prestigio tra celebri ritorni e debutti di giovani artisti. Si annuncia ricca la Stagione 2016-2017 dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, presentata oggi all'Auditorium Parco della Musica di Roma. L'inaugurazione avverra' sabato 20 ottobre, con sir Antonio Pappano che dirigera' ''Fidelio'' di Beethoven, dando seguito al percorso avviato lo scorso anno con l'esecuzione delle nove Sinfonie. Ancora Beethoven per il secondo appuntamento con Pappano che dirigera' il pianista russo-israeliano Yefim Bronfman nel Concerto n.5 ''Imperatore''.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Volevo avere una continuita' con questa stagione su Beethoven – ha detto Pappano – ma anche con Bach". Un debutto anche per Pappano che affrontera' la Sinfonia n.9 ''La Grande'' di Franz Schubert. Come detto, anche Johann Sebastian Bach e' una grande passione di Pappano che quest'anno dirigera' la ''Passione secondo Giovanni''. La musica nuova a Santa Cecilia si arricchisce della presenza di Peter Eotvos, che dirigera' ''Senza Sangue'', sua opera in un atto del 2015.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per i debutti, invece, da segnalare quelli del giovane direttore venezuelano Rafael Payare, del direttore ceco, Jakub Hrusa e dello spagnolo, Gustavo Gimeno. Inoltre, fuori abbonamento una serata unica dedicata alla musica di Mozart, che vedra' insieme Cecilia Bartoli e Antonio Pappano con l'Orchestra e il Coro dell''Accademia.

Durante la conferenza e' stato infine sottolineato che il 20 ottobre il ministero dello Sviluppo economico emettera' un francobollo ordinario dedicato all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia appartenente alla serie tematica ''Le eccellenze del sapere''. I concerti della prossima stagione sinfonica si terranno all'Auditorium il giovedi' alle 19.30, il venerdi' alle 20.30 e il sabato alle 18. 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo