Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Novembre 2022

Pubblicato il

Occasione sprecata

Sassuolo-Roma 1-1: Pinamonti risponde a Abraham

di Enrico Salvi
I gol nel quarto d'ora finale. L'inglese si sblocca in campionato dopo due mesi ma non basta
Il colpo di testa di Tammy Abraham in Sassuolo-Roma
Il colpo di testa di Tammy Abraham in Sassuolo-Roma

Sassuolo-Roma finisce con un pareggio amaro per la squadra giallorossa, non tanto per quanto fatto vedere in campo, ma per il fatto di non aver mantenuto un vantaggio molto prezioso.

Sassuolo-Roma: la cronaca del primo tempo

Mourinho sorprende tutti dal primo minuto, bocciando sia Abraham sia Belotti. Al fianco di Zaniolo viene schierato Shomurodov con Volpato a sostegno. Confermata la linea a tre difensiva, come quinti di centrocampo Celik e destra, Zalewski a sinistra. Partita non dai grandi ritmi al Mapei Stadium con i tentativi maggiori che provengono da fuori area. Rui Patricio e Consigli anticipano i palloni scodellati da Laurienté e Zalewski.

Portieri protagonisti in questo primo tempo, col portoghese che blocca il colpo di testa di Frattesi e la parata del portiere emiliano su Shomurodov, che ha l’occasione più grande della prima frazione. 45 minuti piuttosto bloccati terminano col risultato più logico.

Alla ripresa le emozioni più grandi

Sassuolo-Roma riprende con gli stessi 22 e uno spartito simile. A metà ripresa Mourinho cambia tre elementi: El Shaarawy per Zalewski, Karsdorp per Celik e Abraham. Sassuolo pericolosissimo alla mezz’ora con la difesa giallorossa scoperta: Rui Patricio con un’uscita repetina chiude la porta a Traore e salva la Roma. Sembra essere questo il turning point del match con la Lupa che a 10 dalla fine va in vantaggio. Cross dalla destra di Mancini e incornata vincente di Abraham, che torna al gol in Serie A dopo due mesi.

Non è la svolta definitiva, perché i neroverdi in 5 minuti pervengono al pareggio, meritato per quanto si è visto. Laurienté lanciato sulla sinistra mette un cross basso su cui si fionda Pinamonti che sul primo palo brucia Smalling e con la punta infila Rui Patricio. A 5 dalla fine tutto da rifare per i giallorossi, che provano a ributtarsi in avanti ma invano. Pareggio amaro per Mourinho, che non approfitta del mezzo passo falso del Milan per avvicinarlo in classifica.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?