Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2020

Pubblicato il

Schneider Rieti, tavolo Regione-Ministero

di Redazione

Stabiliti punti fermi di un accordo di programma per rilancio sistema del lavoro locale di Rieti

In merito alla situazione di crisi della Schneider Elcetric di Rieti, la Regione Lazio rende noto che si è già costituito presso il ministero dello sviluppo economico un tavolo con la presenza del ministero e della stessa regione, nel quale sono già stati stabiliti i punti fermi di un accordo di programma per il rilancio del sistema del lavoro locale di Rieti. Il ministero ha messo a disposizione 15 milioni di euro e la regione 5 milioni per sostenere gli investimenti delle imprese nel territorio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Oltre a queste risorse la regione Lazio, sta studiando, nell’ ambito delle misure di politiche attive, la possibilità di riqualificare i lavoratori impiegati nelle aziende in crisi dell’area del reatino con un programma FEG (Fondo Europeo per la Globalizzazione) come quello messo in atto per i lavoratori ex Agile di Roma e per i lavoratori ex Videocon di Frosinone.

Inoltre le iniziative del Governo che mettono a disposizione sempre più fondi per l’occupazione e per l’abbattimento del costo del lavoro, la disponibilità dei lavoratori e delle organizzazioni sindacali, il sostegno degli enti locali, possono garantire il rilancio delle aziende del territorio.

Alla luce dell’acuirsi della crisi sociale occupazionale del reatino e potendo contare sulla massima disponibilità del MISE, la Regione Lazio auspica che si possa giungere in tempi rapidi alla firma di un accordo di programma che può costituire una svolta importante per un territorio in crisi.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento