Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Maggio 2021

Pubblicato il

Sciopero generale: a rischio bus, metro e ferrovie

di Redazione

L'agitazione, indetta dai sindacati di base, interesserà anche Atac, Roma Tpl, Cotral e Ferrovie

Domani, venerdì 26 ottobre, è in programma uno sciopero generale nazionale di 24 ore indetto dai sindacati Sgb, Cub, SI Cobas, Usi-Ait e Slai Cobas. L’agitazione riguarderà anche il trasporto pubblico capitolino.

In città l’agitazione interesserà i collegamenti Atac e le linee bus periferiche gestite dal consorzio Roma Tpl. Saranno comunque in vigore le fasce di garanzia: servizio regolare dall’inizio delle corse diurne e fino alle 8,30 e poi dalle 17 alle 20. Già nella notte tra giovedì e venerdì, tuttavia, saranno possibili ripercussioni sul servizio delle linee di bus notturne.

Sciopero di 24 ore, con rispetto delle medesime fasce di garanzia, anche in Cotral. Gli utenti potranno avere ulteriori dettagli collegandosi al sito cotralspa.it.

In Ferrovie, invece, la protesta avrà inizio alle 21 di oggi e terminerà alla stessa ora di venerdì. Dettagli e aggiornamenti, anche sui treni garantiti, sui siti trenitalia.com e fsitaliane.it.

Nelle stazioni metroferroviarie, indipendentemente dalla regolarità della circolazione, saranno comunque possibili interruzioni di servizio di biglietterie, scale mobili, ascensori e montascale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In occasione dello sciopero, inoltre, a Roma saranno disattivati i varchi ZTL diurni di Centro e Trastevere.

 

Leggi anche:

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ferrovie, Sindacati: Venerdì 26 sciopero nazionale personale appalti

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sciopero del trasporto pubblico: tregua fino alle 20

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento