07 Marzo 2021

Pubblicato il

Scuole: oggi nel IV Municipio consiglio straordinario per igiene e sicurezza

di Redazione

"Bambini e lavoratori non sono al sicuro in tutte le cucine scolastiche del IV Municipio, una cosa gravissima, una questione urgente"

Oggi, giovedì 27 febbraio presso l’aula consiliare di Via Tiburtina 1163 è convocato il Consiglio straordinario del IV Municipio Tiburtino richiesto dalle opposizioni per fare piena luce sulle condizioni igieniche e sanitarie e sui gravissimi problemi strutturali che ogni giorno mettono a rischio la salute e la sicurezza delle bambine e dei bambini, insieme a quelle degli insegnanti e degli operatori. A richiamare l’attenzione della città nei confronti dell’emergenza che affligge quotidianamente le scuole nel territorio è Annarita Leobruni, Consigliera del IV Municipio e responsabile scuola del PD romano, che rivolge un appello alla partecipazione a tutte le cittadine e i cittadini: “Nel IV Municipio succede di tutto, scuole senza agibilità, cucine senza SCIA, ditta mense cambiata a Gennaio che non ha documenti per richiederla. Tanti proclami e arroganza politica da parte di chi in tre anni non si è preoccupato neanche di aggiornare i dati dei locali mensa, per fornirle a chi subentrava.”

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Un'amministrazione che ha l'arroganza di fare ciò che vuole in barba a tutte le procedure che un normale cittadino deve giustamente affrontare per essere in regola. – incalza la Consigliera Leobruni – Si parla di bambini e di lavoratori che non sono al sicuro in tutte le cucine scolastiche del IV Municipio, una cosa gravissima, una questione urgente. Per questo abbiamo richiesto un consiglio straordinario, perchè se vuoi forzare la mano e hai avuto tre anni per aggiornare i documenti, non puoi far finta di niente sulle spalle dei bambini e dei lavoratori.” Una situazione di continuo disagio che coinvolge tutto il territorio del Municipio, che si sviluppa lungo la Via Tiburtina, abbracciando i quartieri situati tra la Nomentana e l’Autostrada A24. “Attualmente la scuola Falcone di Piazzale Hegel è interdetta in alcune zone e i bambini sono costretti a mangiare panini in classe perchè non possono usufruire della mensa, l'asilo nido di Settecamini non ha i riscaldamenti, presso l'asilo nido di via Milosevich mancava l'acqua calda.”
La richiesta di Consiglio ex. Art. 39 comma 2 del T.U.E.L. sottoscritta dai consiglieri d’opposizione impone alla Giunta guidata dalla Presidente Roberta Della Casa (M5S) di relazionare puntualmente l’Aula sulle gravi condizioni igieniche sanitarie delle strutture scolastiche e degli asili nido e su tutte le iniziative e contestazioni disposte dal Governo del Municipio in relazione alle inadempienze e i disservizi denunciati. Al Consiglio saranno presenti anche rappresentanti dei genitori delle scuole colpite.

L'ordine dei lavori del consiglio straordinario

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche: 

Coronavirus, la situazione a Roma e nel Lazio

Roma, Aurelia: spunta cadavere in avanzata decomposizione nel locale caldaie

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento