Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Maggio 2021

Pubblicato il

Segnalazioni da Artena, rottura tubi dell’acqua: l’Acea non interviene

di Manuel Mancini

Alcuni lettori ci segnalano la rottura della tubatura dell’acqua in via Contrada Michelina

E’ noto che "l’Oro Blu", come spesso viene definito, non sia una risorsa inesauribile. La grande urbanizzazione anche nelle zone più umide, la crescita demografica, l’aumento dei consumi pro capite e l’inquinamento sono tutte cause che hanno fatto già saltare il fragile equilibrio idrico in molte parti del globo, tenendo poi presente che solo il 2,5% dell’acqua che ricopre il pianeta è dolce e di questa dobbiamo eliminare ancora un 1% rinchiuso all’interno dei ghiacci. Entro il 2025, solo tra 6 anni (considerando che alla fine del 2018 mancano pochissimi giorni) quindi, i 2/3 della popolazione mondiale potrebbero trovarsi in una situazione di “stress idrico”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Rottura tubatura, Acea non interviene

Alcuni lettori ci segnalano la rottura della tubatura dell’acqua ad Artena, in via contrada Michelina, proprio davanti al ristorante il Federale. La perdita di acqua (foto) è iniziata più o meno 9 giorni fa. I residenti hanno segnalato più volte il disagio ad Acea, ma ad oggi i lavori di riparazione alla tubatura non sono stati effettuati. Non solo. Oltre la seccatura per l’enorme quantitativo di acqua sprecata, il freddo e le basse temperature di questi giorni causano la formazione di lastre di ghiaccio lungo la strada. Via percorsa a piedi da bambini, ragazzi e anziani.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La lettera dei Residenti

“Noi residenti in questi giorni abbiamo fatto diverse richieste di intervento urgente che non hanno avuto alcun esito. Gli operatori ci rispondono che non possono fare altro che sollecitare, ma a questo punto pensiamo che tempi e modi se li gestiscano i tecnici a loro insindacabile discrezione, del tutto incuranti di fornire una sia pur minima informazione su come e quando sarà possibile un loro intervento. La situazione si aggrava poi sempre di più perché il pezzo di tubo deteriorato è ormai talmente logoro che rischia di spaccarsi definitivamente, e a quel punto ci sarebbe il rischio di restare senza acqua nelle nostre case. E’ insomma una situazione di forte disagio non più sostenibile. Poiché siamo stanchi di telefonare inutilmente per chiedere solleciti che non hanno alcun effetto, stiamo valutando se esistono gli estremi per una denuncia o qualche altro mezzo per indurre l'Acea a risolvere definitivamente la situazione”.  

Perché l'Acea non interviene? Cosa altro possono fare i cittadini? Non è la prima volta che i residenti del Comune di Artena, in provincia di Roma, ci segnalano disagi simili e tempi di intervento lunghissimi.

LEGGI ANCHE:

Vis Artena, cena di Natale con squadra e società

Saldi invernali. Nel Lazio inizieranno il 5 gennaio 2019

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento