Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2020

Pubblicato il

Segni, Maria uccisa per una battuta: “Fatti una doccia”

di Redazione

Il marito avrebbe perso la ragione al culmine dell'ennesimo litigio. I figli potrebbero essere ascoltati come testimoni

Uccisa per una battuta. Potrebbe essere questo l'incredibile e tragico epilogo di Maria Manciocco, la maestra d’asilo di 47 anni uccisa domenica 16 marzo a martellate dal marito, Eraldo Marchetti (53), maresciallo dell’Aeronautica in servizio a Frosinone.

Vuoi la tua pubblicità qui?

LA CONFESSIONE Secondo a quanto riporta il "Corriere della Sera", l'uomo, oltre a molti "non ricordo", avrebbe anche detto di aver perso la ragione perché "umiliato da mia moglie che mi ha detto che avevo bisogno di una doccia".

LA DINAMICA L'uomo aveva colpito per quattro volte alla testa con una mazzetta da muratore la moglie, morta poco dopo in ospedale a causa delle gravi ferite riportate alla testa.

FIGLI ASCOLTATI COME TESIMONI? In casa al momento dell’aggressione erano presenti i figli gemelli della coppia, di 9 anni che il Pm potrebbe anche decidere di ascoltare, in forma protetta e con l’assistenza degli psicologi. I gemelli sono stati affidati alla zia.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento