Calcio

Serata di festa all’Olimpico: la Lazio affronta il Verona per l’ultima di Serie A

I biancocelesti, con il posto in Europa League in tasca, affrontano il Verona che non ha più nulla da chiedere al campionato. Si prospetta una serata di festa con circa 50.000 spettatori.

Lazio, foto di Claudio Pasquazi
Lazio, foto di Claudio Pasquazi

La Lazio

Maurizio Sarri ha preparato la partita con la consapevolezza di essere in Europa League ma, allo stesso tempo, con la voglia di fare risultato per blindare il 5° posto in classifica. Il mister toscano per l’ultima stagionale, dovrà fare a meno del bomber Ciro Immobile, Luis Alberto e Patric. In attacco, allora, scalpita Pedro per una maglia da titolare ma non si escludono sorprese come Cabral oppure il baby Romero. Quella di domani sarà una gara che vedrà lo stadio quasi sold out, con circa 50.000 presenti sugli spalti. Un bel modo per salutarsi in vista della prossima stagione, che è dietro l’angolo.

Il Verona

Come detto, il Verona non ha più nulla da chiedere al campionato. La squadra di Tudor, però, non verrà a Roma per fare una gita ma, bensì, per giocare il bel calcio che ci ha abituati a vedere in questa stagione. Il tecnico per la sfida dell’Olimpico, dovrà rinunciare a Pandur, Gunter e soprattutto Barak artefice di una stagione straordinaria. Il Verona nelle ultime cinque di campionato, ha raccolto 2 vittorie, un pareggio e 2 sconfitte. Da sottolineare che le due vittorie sono arrivate in trasferta e questo non è un dato da sottovalutare.

Le probabili formazioni

Questi i possibili 22 che scenderanno in campo dal 1° minuto

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Marusic, Acerbi, S. Radu; S. Milinkovic, Cataldi, Basic; Pedro, F. Anderson, Zaccagni.

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Dawidowicz, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

Christian Gasperini, LazioLive.Tv