Vuoi la tua pubblicità qui?
21 Settembre 2021

Pubblicato il

Serie D, Coppa Italia:La Vis Artena si prepara ad affrontare la Flaminia

di Redazione
La sfida di domenica sarà l’esordio in “casa” per la Vis Artena, ma non tra le mura amiche

La Vis Artena si prepara ad affrontare la Flaminia Civita Castellana, sfida valida per i trentaduesimi di finale di Coppa Italia Serie D. Dopo aver gioito per la vittoria contro il Latina, 2 a 1, i calciatori rossoverdi sono tornati a lavoro per prepararsi all’inizio del campionato: tanta corsa, molti esercizi atletici e fisici e diversi schemi, tutto sotto gli occhi attenti dello staff tecnico. L’obiettivo stagionale della Vis sarà quello di ottenere una salvezza “tranquilla”, così come dichiarato dalla società in sede di presentazione delle maglie e dell’inno per la nuova stagione, ma di certo, domenica prossima in coppa, non si vorrà fare brutta figura: “Ci approcceremo come abbiamo fatto fino ad ora: fare la partita” il commento di mister Francesco Punzi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La sfida di domenica 9 settembre alle ore 15:00 contro la Flaminia sarà l’esordio in “casa” per la Vis Artena, ma non tra le mura amiche. Infatti, così come per le prime partite interne di campionato la Vis giocherà sul campo Andrea Caslini in via Berni a Colleferro: “Non sarà l’esordio ‘in casa’ perché giocheremo in un campo dove non facciamo nemmeno un allenamento e ciò potrebbe portare dei rischi” aggiunge il tecnico rossoverde, che tornando sulla partita con il Latina aggiunge: “Un risultato inaspettato, ma meritato. I ragazzi hanno dato una grande prestazione dimostrando personalità. Abbiamo fatto bene in Coppa Italia però il nostro obiettivo rimane la salvezza in Campionato. Dal 16 sarà tutto diverso e difficile. Ogni volta affronteremo le partite una per volta”.

LEGGI ANCHE:

Coppa Italia Serie D: l'Artena batte il Latina e accede al secondo turno

Vuoi la tua pubblicità qui?

Vis e Museo del Rugby insieme per valorizzare Artena

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo