04 Marzo 2021

Pubblicato il

Sermoneta, operaio 53enne muore in una cartiera, pressato tra 2 bobine di carta

di Redazione

Constatata la gravità delle condizioni dell'operaio, è stato immediatamente allertato l'elisoccorso

Un operaio 53enne ha perso la vita stamane, venerdì 27 marzo, in un drammatico incidente sul posto di lavoro, a Sermoneta, in provincia di Latina, in un opificio in cui si fabbrica la carta. L'uomo è rimasto schiacciato tra due bobine mentre spostava delle balle di carta. Constatata la gravità delle condizioni dell'operaio, è stato immediatamente allertato l'elisoccorso, ma nonostante l'eliambulanza sia arrivata sul posto in tempi rapidi, non è stata utile a salvare la vita al povero uomo. Alla cartiera sono giunti i carabinieri e personale della sicurezza sul lavoro dell'Asl competente.

"E' una ennesima tragedia inaccettabile, per cui servono misure più drastiche per implementare una maggiore cultura della sicurezza all'interno dei luoghi di lavoro, soprattutto dove il rischio di infortuni è più alto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Diciamo basta a queste stragi silenziose". Hanno dichiarato in una nota congiunta Paolo Capone, Segretario Generale del sindacato UGL (Unione Generale del Lavoro) e Ivan Vento, segretario UGL Chimici di Latina. La vittima dell'incidente era un iscritto UGL, e l'azienda dove si è verificato il dramma è la "Ideal Carta", nei pressi di Sermoneta, in provincia di Latina.

Vuoi la tua pubblicità qui?

LEGGI ANCHE:

Coronavirus nel Lazio: oggi 210 i casi, oltre 40% in province Frosinone e Rieti

Muore donna di Aprilia positiva al Covid-19, ricoverata al Sant'Andrea di Roma

Anci, De Caro: Martedì 31 marzo alle 12 un minuto di silenzio dei sindaci uniti

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento