09 Marzo 2021

Pubblicato il

Sgominata banda di “picchiatori” che aggrediva persone inermi a Fonte Nuova

di Redazione

I soggetti, tra 19 e 26 anni, si comportavano come un "branco", le vittime non parlavano per paura di ritorsione

I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo e gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Tivoli stanno eseguendo una ordinanza di custodia cautelare in carcere e di obbligo di dimora, emessa dal GIP del Tribunale di Tivoli, nei confronti di diversi soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di rapina e lesioni personali aggravate.Le persone arrestate si muovevano ed agivano come “branco”, pestando, anche solo per futili motivi, i concittadini di Fonte Nuova, una popolosa cittadina alle porte di Roma.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Di età compresa tra i 19 e i 26 anni, facevano parte di una vera e propria “banda di picchiatori”, resasi responsabile di brutali aggressioni in danno di malcapitati presi di mira per futili motivi e nei casi più gravi ridotti quasi in fin di vita, con azioni plateali sulla pubblica via.

L’indagine, condotta dai Carabinieri di Monterotondo e dal Commissariato di P.S. di Tivoli, ha consentito di ricostruire l’esatta dinamica degli eventi e di individuare gli indagati, nonostante le difficoltà incontrate dalle iniziali mancate collaborazioni delle vittime, terrorizzate dai brutali pestaggi e con timore di eventuali ripercussioni anche per i familiari.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche: 

Roma. I sanitari dell'ambulanza: "solo febbre", 47enne muore dopo poche ore

Roma, 16enne stuprata per un falso provino, resta incinta. L'imputato a giudizio

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento