Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

Si finge cieco per rapinare distributore di acqua: denunciato

di Redazione

Un 66enne pregiudicato di Fonte Nuova, insieme a un complice 45enne, si è recato a Penna in Teverina per rubare i soldi del distributore comunale di acqua

E' finita male la trasferta in Umbria per due ladri di Fonte Nuova, uno dei quali per giunta si è finto cieco. I fatti sono accaduti nella nottata di ieri a Penna in Teverina, in provincia di Terni. Un 66enne e un 45enne, entrambi pregiudicati, sono stati colti in flagrante mentre stavano tentando di rubare l'incasso del  distributore comunale di acqua. La coppia di malviventi era riuscita a danneggiarne il fondo e, approfittando della notte, si apprestavano a portare via il bottino.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il 66enne si è finto cieco, tenendo in mano un bastone per fare da "palo", mentre il complice 45enne si è sdraiato per terra ai piedi del distributore. Nonostante si fossero organizzati, i ladri sono stati notati da alcune persone che transitavano in zona a bordo della propria automobile, le quali hanno allertato i Carabinieri.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I militari di Amelia sono giunti tempestivamente sul posto e hanno bloccato la coppia di pregiudicati, che hanno invano di darsi alla fuga. A seguito di una perquisizione personale, al falso cieco 66enne e al 45enne sono state sequestrate monete (probabilmente provento di un furto compiuto in precedenza) e due lime con una lama da 20 cm, utilizzate dal 45enne per tentate di prelevare l'incasso del distributore.

Per i due è scattata la denuncia a piede libero per furto aggravato. La loro trasferta in Umbria si è rivelata un fiasco. Magari da riempire con l'acqua del distributore che hanno tentato di depredare…

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento