Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Maggio 2021

Pubblicato il

Si perdono in montagna: paura per 2 persone di Artena

di Redazione

Un 46enne e un 53enne erano andati in gita con una comitiva sui Monti Lepini, nel territorio di Gorga. Intorno alle 12.30 si sono persi: lanciato l'allarme sono stati ritrovati solo verso le 22.30

Una gita domenicale in montagna si è trasformata in un vero e proprio incubo per due persone residenti ad Artena, ma per fortuna c'è stato il lieto fine. Fatto sta che un 46enne e un 53enne se la sono vista davvero brutta, visto che sono stati costretti a trascorrere quasi 14 ore, fino alla tarda serata di ieri, dispersi nel bosco e infreddoliti. I due – scrive il sito RomaToday – si erano dati appuntamento intorno alle 8 per una gita nei boschi del comune di Gorga, a cercare funghi. Ma qualcosa è andato storto: intorno alle 12.30 di loro si erano perse le tracce: nel luogo di ritrovo fissato dalla comitiva due non sono mai giunti. I due sono stati contattati telefonicamente ma ormai l'orientamento era perso e non riuscivano a ricongiungersi con il gruppo. Pare che i due stessero camminando sul metandotto che passa nella macchia boschiva dei Monti Lepini.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Con il passare delle ore si è ritenuto chiamare i Carabinieri e sono così iniziate le ricerche da parte dei militari di Gorga e Gavignano, coordinati dalla stazione di Colleferro e aiutati dai volontari della Protezione Civile. La situazione si è resa ancor più complicata con il peggioramento delle condizioni meteorologiche. E così è stato solo intorno alle 22.30 ch3 i due sono stati localizzati in una zona ricadente nel comune di Carpineto Romano. Per fortuna i due, nonostante fossero infreddoliti e scossi per quanto avvenuto, non avevano riportato serie conseguenze. Perciò, la giornata di ieri resta soltanto un incubo da lasciarsi alle spalle e, dato che sono stati dispersi per varie ore, si può anche dire che sono stati fortunati.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento