25 Febbraio 2021

Pubblicato il

Sorpresi dai Carabinieri amoreggiare in auto in aperta campagna: multati

di Redazione

“Non riuscivamo più a vivere senza poterci vedere”, questa la giustificazione usata dai due amanti

Due quarantenni sono stati sorpresi dai Carabinieri ad amoreggiare in auto in aperta campagna. “Non riuscivamo più a vivere senza poterci vedere”, questa la giustificazione usata dai due amanti con i Carabinieri, implorando di non essere puniti. Invece, i militari li hanno multati per violazione alle restrizioni legate al Coronavirus, dopo averli scoperti ad amoreggiare in auto. I Carabinieri, secondo quanto riportato dal quotidiano L'Arena, li hanno scoperti mentre erano abbracciati in macchina; le forze dell’ordine quando sono intervenute, la vettura era parcheggiata in aperta campagna e i due erano seminudi. A quel punto si sono giustificati con i militari dell'Arma implorando di non multarli: “Abbiamo una storia da mesi, non riuscivamo a vivere senza vederci, non dateci la multa, per favore”, avrebbero detto. Una richiesta che è però rimasta vana. Il fatto è accaduto a Verona e il verbale è stato redatto dai Carabinieri della compagnia di San Bonifacio.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

*Immagine in archivio

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento