Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Agosto 2021

Pubblicato il

Spende una fortuna alle slot e si impicca: tragedia a Ladispoli

di Redazione

Un operaio romeno di 36 anni ha speso 400 euro non vincendo nulla. Colto dal rimorso e dalla disperazione si è recato nella sua casa e si è impiccato

Prima una leggerezza, poi il rammarico per l'azione avventata che sfocia in disperazione e in poche ore si consuma una tragedia. Nel tardo pomeriggio di ieri – riferisce "Il Messaggero" – un operaio di 36 anni romeno residente a Ladispoli, in via Palo Laziale, si è recato in un bar con l'intenzione di giocare alle slot machine. Evidentemente, l'uomo si è fatto prendere la mano, visto che ha dilapidato ben 400 euro senza vincere nulla.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Colto dal rimorso, il 36enne ha fatto ritorno a casa e ha deciso di farla finita: si è infatti impiccato utilizzando una cinta. In base alle prime informazioni giunte, il primo ad accorgersi dell'accaduto è stato il primo dei due figli della vittima, un 13enne. Il ragazzino si è precipitato ad avvisare la madre ma purtroppo ogni tentativo di salvarlo si è rivelato vano. Nell'abitazione sono giunti i sanitari del 118, che hanno tentato il possibile per rianimarlo ma purtroppo era ormai troppo tardi.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento