Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Aprile 2021

Pubblicato il

Sport. Calcio a 5 rosa, Città di Valmontone: un sogno chiamato Serie A

di Manuel Mancini

Le ragazze allenate da mister Giovanni Pacioni hanno appena conquistato la matematica qualificazione ai play off per la promozione in Serie A

Una società neofita, nata solo da qualche anno da un’idea di due giovani amiche Valentina Cerci e Lucia Lucciola, ma che ha già le idee chiare grazie alla progettualità. La società rosa, fiore all’occhiello, della Città di Valmontone, è pronta a decollare su palcoscenici ben più importanti. Non si nascondono e puntano alla Seria A: Città di Valmontone a 5 Femminile che dunque ha messo nel mirino la promozione per atterrare nell’olimpo della disciplina. Le ragazze allenate da mister Giovanni Pacioni hanno appena conquistato la matematica qualificazione ai play off per la promozione in Serie A. Sabato 7 aprile presso la tensostruttura in via della Pace a Valmontone le giallorosse hanno battuto la Virtus Fenice per 4 a 1 grazie alle reti di Alice Bertini, Silvia Brandolini, Ilaria Panattoni e Roberta Piergentili; risultato che ha permesso alla squadra casilina di raggiungere quota 55 punti e il secondo posto in classifica.

Città di Valmontone in rosa sarà la squadra da battere nei play off. Se la promozione arrivasse sarebbe la prima squadra della storia a disputare un campionato di Serie A fra le compagini appartenenti al territorio del Comune di Valmontone. Miracolo o realtà? Aspettato o inaspettato? Certamente il tutto, frutto di tanto lavoro e impegno. Di sicuro c’è che al ballo delle debuttanti, le ragazze della Città di Valmontone calcio a 5 Femminile non si faranno chiamare assenti a disputare quei play off tanto sudati sul campo e guadagnati a suon di gol e giocate. E adesso? Chiamatelo filotto, chiamatele sette bellezze (sono già sette le vittorie di fila dopo un avvio leggermente in salita), chiamatela serie positiva: la Città di Valmontone a 5 Femminile vince e sempre di più, convince.

Un gruppo di donne affiatate, che si sono calate in una realtà mai sportivamente vissuta in quel di Valmontone, con dietro, a guidarle, una società che non fa mancare nulla, uno staff di tutto rispetto e un allenatore, esperto e navigato, che chiamarlo condottiero è dire poco. Ragazze che lavorano e danno tutto per la maglia che vanno in campo e dimostrano di esserci. Durante la settimana si impegnano e lavorano duramente, un gruppo molto disponibile e di questo la società non può che esserne fiera. Il momento attuale è d’oro: certamente le ragazze stanno vivendo un grande momento, ma devono restare con i piedi ben piantati a terra. Il gruppo è molto affiatato e questo è importante.

La serie A rappresenta il torneo del campionato italiano di calcio a 5 femminile. Se arrivasse la promozione per la Città di Valmontone le ragazze valmontonesi porterebbero il nome della città nelle cronache sportive di rilevanza nazionale. Capite bene l’importanza che può avere portare a casa questo risultato per la città di Valmontone in generale: non solo sullo sport, ma, anche, un risvolto culturale. Se la squadra galoppa potrebbero svilupparsi tante cose, anche a livello cittadino: una bella accoglienza per le squadre che verranno creerà turismo sportivo, perché si muoveranno migliaia di persone.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Leggi anche: 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Scossa di terremoto di magnitudo 4.7 nelle Marche, a 2km da Muccia

Segni, Prosegue la protesta dei genitori dell’Istituto Comprensivo

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento