Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Maggio 2021

Pubblicato il

Sutri, Vittorio Sgarbi: “La città si è animata”

di Redazione

Il primo cittadino: "Ho dedicato le strade a grandi autori, servono a far sentire la dimensione universale di Sutri e ad attrarre intellettuali"

Vittorio Sgarbi, sindaco di Sutri, è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Radio nel corso della trasmissione di Francesco Vergovich "Un giorno speciale". Il crititco d'arte ha fatto il punto sulla sua amministrazione a Sutri: "Io sono lì per le attività culturali, che sono diventate il centro della Tuscia. Abbiamo aperto Palazzo Doebbing, che è stato chiuso per decenni".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Vittorio Sgarbi, sindaco di Sutri: "C'è una vitalità che prima non c'era"

"La città si anima, c'è una vitalità che prima non c'era – ha aggiunto Sgarbi -. Ho dedicato le strade a grandi autori, servono a far sentire la dimensione universale di Sutri e ad attrarre intellettuali".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sutri, Vittorio Sgarbi: accordo per l'apertura di un punto di primo soccorso

"Ieri ho stretto l'accordo con una fondazione per aprire un punto di primo soccorso", ha inoltre annunciato il sindaco. Sgarbi ha poi ricordato che "Sutri si è dichiarata città della pace contro la guerra attraverso il conferimento della cittadinanza onoraria data a Mimmo Lucano, sindaco di Riace in esilio".

Sgarbi, sindaco di Sutri, su Roma: "Non è neanche più una capitale culturale"

Sgarbi ha poi detto la sua su Roma: "Non è neanche più una capitale culturale. Ad esempio, come fai a fare una mostra su Ovidio e la gente non sa chi è? Io a Roma avrei fatto cose più importanti dell'unica comunicazione che hanno fatto: 'Mafia Capitale'. Provo orrore per la Procura di Roma".
 

Leggi anche:

“Arte e Omosessualità” a cura di Vittorio Sgarbi, il Premio Catel 2018

Sutri, Gravi minacce al collaboratore di Sgarbi

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento