20 Ottobre 2021

Pubblicato il

TARI, Artena, i Consiglieri di opposizione a disposizione per assistenza

di Redazione
Artena Cambia e Collaboriamo per Artena offrono l’opportunità di assistenza gratuita nella compilazione dell’istanza di rimborso

Ai cittadini di Artena tassati illegittimamente dalla TARI si offre una grande opportunità da parte delle due liste civiche “Artena Cambia” e “Collaboriamo per Artena”, opportunità che anche in altri Comuni dovrebbe essere sollecitata. Per quattro sabati consecutivi, precisamente il 13, 20 e 27 gennaio e il 3 febbraio i Consiglieri Comunali Fabrizio De Castris, Silvia Carocci, Marco Imperioli Diamante, Silvana Vitelli, Costanzo Pompa, Sara Centofanti e Irene Palone, con l’ausilio di una Commercialista, saranno a disposizione di tutti i cittadini per offrire assistenza gratuita nella compilazione dell’istanza di rimborso TARI da presentare al competente Ufficio Comunale. Lo faranno nella sede di Largo Colombo n.15 dalle ore 9:30 alle 12:30, dopo aver verificato se nella bolletta siano stati riportati valori illegittimi per le annualità 2014-2015 e 2016.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Anche Artena, infatti, è tra i Comuni “neri”, tra cui Milano, Genova, Napoli, Cagliari, dove la quota variabile della TARI è stata applicata illegittimamente moltiplicando più volte su un singolo immobile la quota variabile. Ossia la quota variabile è stata sommata più volte quante sono le pertinenze, moltiplicando immotivatamente il numero degli occupanti dell’utenza domestica e facendo levitare di conseguenza l’importo. Quindi riscontrato il computo errato della parte variabile, l’utente deve chiedere il rimborso del relativo importo a partire dal 2014, anno di entrata della TARI. Pertanto, tutti i cittadini che pensano di aver pagato ingiustamente una maggiorazione della TARI o che vogliano accertarsi di aver sborsato il dovuto, sono invitati dai Consiglieri su nominati per un proficuo riscontro.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo