Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Settembre 2021

Pubblicato il

Terracina, corpi donna e bambina trovati in mare: risolto il mistero

di Redazione
La famiglia era scomparsa lo scorso 2 maggio dopo essere uscita a fare un giro in mare su una moto d’acqua

Sono stati identificati i due cadaveri, una donna e una bambina, ritrovati in mare a Terracina. Si tratta della compagna e della figlia di Pierluigi Iacobucci, imprenditore originario di Mondragone (Caserta), che gestiva alcuni supermercati in provincia di Latina, in particolare a Scauri e Minturno. La donna aveva 31 anni, la piccola solo 4. La famiglia era scomparsa lo scorso 2 maggio dopo essere uscita a fare un giro in mare su una moto d’acqua. Il corpo esanime dell’uomo è stato ritrovato il giorno dopo nelle acque di Baia Domizia.

I due corpi della moglie e figlia di Iacobucci sono stati trovati questa mattina invece, erano vicini e indossavano un giubbotto salvagente. Gli inquirenti ipotizzano un incidente alla foce del Garigliano, dove il mare è più mosso, perdendo il controllo del mezzo. Madre e figlia sono finite in acqua, l’uomo è rimasto attaccato alla moto d’acqua trovando la morte, riferisce il sito “Il Messaggero.it”. A rinvenire i cadaveri gli agenti della Guardia di finanza, durante operazioni di perlustrazione della costa, a un miglio circa dalla Foce di Torre Canneto. La Guardia costiera di Terracina ha recuperato i corpi, trasportati poi presso il porto della città e ora a disposizioni dell’autorità giudiziaria.  (Dire)

Vuoi la tua pubblicità qui?

LEGGI ANCHE:

Roma, Funerali Pamela Mastropietro. Il saluto della madre e dei politici

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ponza, trovato morto il ragazzo scomparso nei giorni scorsi

Vuoi la tua pubblicità qui?

Regione Lazio Meteo, Previsti Temporali da domani mattina e per 18 ore

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo