Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Agosto 2020

Pubblicato il

Legati e rapinati

Terrore in una villa ad Aprilia. Coniugi romani e domestico sequestrati. Poi i banditi svaligiano casa della coppia ai Parioli

di Redazione

Stavano cenando in giardino nella villa di loro proprietà, nelle campagne di Aprilia. Era una sera come tante altre, così pareva...

terrore in una villa ad aprilia
Ore di terrore vissute da una coppia di coniugi romani

Terrore in una villa ad Aprilia ieri sera. Cinque banditi col volto coperto da passamontagna hanno interrotto la cena di una coppia di romani nella campagna di Aprilia, in provincia di Latina, in località Campo di Carne.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ore di terrore in una villa ad Aprilia

Il gruppo di malviventi armati di coltelli si sono introdotti nel giardino dove i due stavano cenando. Minacciati con le armi sono stati costretti a rientrare in casa ove insieme al domestico filippino vengono legati con delle fascette.

I balordi si sono fatti consegnare le chiavi della cassaforte; una volta aperta, si sono impossessati di una pistola 9 x 21 e una carabina. Poi, i componenti della banda hanno chiesto le chiavi delle due auto, una Mercedes Clk e un Doblò, e quelle dell’appartamento di Roma ai Parioli.

In meno di un’ora sono giunti all’interno dell’appartamento capitolino in una zona altolocata da sempre popolata da un ceto sociale alto. Qui hanno fatto man bassa delle banconote custodite della cassaforte, portando via 7 mila euro in contanti.

Intanto nella villa ad Aprilia, il domestico riesce a liberarsi dei lacci che lo tengono legato, riuscendo a slegare anche i coniugi e a dare l’allarme. Infatti, poco dopo arrivano i carabinieri della locale stazione che danno l’avvio alle indagini del caso.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi