07 Marzo 2021

Pubblicato il

Università La Sapienza

Test di medicina alla Sapienza. 1.030 posti per 4.249 candidati

di Redazione

Al via giovedì 3 alle ore 12.00, su tutto il territorio nazionale, i test di medicina a numero chiuso della Sapienza

test medicina sapienza
Nelle aule si adotterà il distanziamento interpersonale e, in quelle più ampie, gli ingressi saranno scaglionati

Giovedì 3 avranno inizio i test di medicina per la Sapienza. Si svolgeranno nelle sedi più vicine ai candidati secondo quanto stabilito dal Ministero dell’Università e della Ricerca. Quest’anno, data la pandemia da Covid-19, ragazzi e ragazze potranno sostenere la prova nelle strutture universitarie prossime al proprio indirizzo di residenza. 1.030 i posti disponibili e ben 4.249 le aspiranti matricole che, a fronte delle 6.292 richieste di iscrizione al test, registrano un aumento rispetto alle 5.733 del 2019.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Prima prova di ammissione ai corsi di Medicina e chirurgia e di Odontoiatria e protesi dentaria ai tempi del coronavirus per la Sapienza: saranno 4.249 i giovani che giovedì 3 settembre sosterranno il test, 3.496 nella Capitale, 186 a Rieti e 589 a Latina” è quanto si legge nella pagina Facebook della Sapienza (anche se il conto non torna).

Ieri c'è stata una prima grande prova per la ripartenza delle #università: i test di ammissione alle facoltà di…

Vuoi la tua pubblicità qui?
Pubblicato da Gaetano Manfredi su Mercoledì 2 settembre 2020
Le parole che Gaetano Manfredi, Ministro dell’Università e della Ricerca, ha condiviso oggi su Facebook

Misure di prevenzione e numero chiuso al test di medicina della Sapienza

Paradossalmente, le aspiranti matricole dovranno sottoporsi a un test di ingresso anti-Covid nel vero senso della parola. Una volta terminate le operazioni di registrazione (ore 11.30), l’inizio delle prove è fissato alle ore 12.00 su tutto il territorio nazionale. In tutte le aule gel igienizzante e mascherine da distribuire anche a eventuali sprovvisti, più dichiarazione anti-Covid da consegnare all’ingresso. Per le aule più ampie le entrate avverranno a orari scaglionati secondo l’ordine alfabetico: ingresso dalle ore 9 alle ore 9.45 lettere A – L; dalle 10 alle ore 10.45 lettere M – Z.

“Caro ministro, il vero primo passo è quello di dare la possibilità a tutti di poter intraprendere gli studi scelti. Purtroppo siamo ancora un paese dove il diritto allo studio non è per tutti”, commenta un utente lamentando il numero chiuso ai test di medicina. “Il progetto di vita non può essere deciso da un test”, gli fa eco un altro. Quando verrà data la possibilità di dimostrare il proprio valore al termine del primo anno di studi?

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento