Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Ottobre 2020

Pubblicato il

Contenuti stupefacenti

Roma Tiburtina, chiede a Polizia di recuperare zaino sul treno. Ma è pieno di droga

di Redazione

Alla stazione Tiburtina un 27enne, ora denunciato, ha chiesto aiuto alla Polizia per il recupero del proprio zaino. Il contenuto è stupefacente

tiburtina droga
Marijuana

Avviene alla stazione Tiburtina. Un 27enne senegalese, appena sceso allo scalo ferroviario, si accorge di aver dimenticato lo zaino sul treno. Si rivolge quindi al Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio della Polizia di Stato che presidia la struttura. La Polfer di Orte, dove nel frattempo è giunto il treno, recupera l’oggetto. Ma il ragazzo pecca di ingenuità, perché lo zaino risulta pieno di marijuana.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E’ ciò che è avvenuto nello scalo laziale intorno a mezzogiorno, pochi giorni dopo la maxi operazione antidroga che ha portato ad accertare l’esistenza di un traffico di stupefacenti presso il parco di Villa Gordiani. Nello zaino sono stati rinvenuti oltre 500 grammi di marijuana e un centinaio di pasticche di Rivotril, uno stupefacente conosciuto come “eroina dei poveri”. Le sostanze sono state sequestrate, mentre sul giovane ora grava la denuncia per detenzione illecita di sostanza stupefacente.

Vuoi la tua pubblicità qui?
tiburtina droga
Stazione Tiburtina

Non solo Tiburtina. Sequestro di marijuana anche a Ladispoli

Marijuana anche quella rinvenuta ieri sera dai Carabinieri della Stazione di Ladispoli che, assieme ai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, stavano effettuando controlli sul territorio. Dopo aver notato movimenti sospetti di alcuni assuntori di stupefacenti noti, gli agenti hanno effettuato un blitz all’interno di tre abitazioni di Ladispoli. Le perquisizioni hanno rivelato 10 kg di marijuana e 13 piante di cannabis. Il caso si è concluso con l’arresto domiciliare di tre persone che dovranno restare a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento