26 Febbraio 2021

Pubblicato il

Tivoli. Bocconi avvelenati nei giardini privati, l’allarme Protezione animali

di Redazione

Queste piccole polpettine contenenti carne e sostanze tossiche sono alla portata anche dei bambini

L'Oipa, l'Organizzazione internazionale  protezione animali avverte i cittadini perché sono già diversi i casi di animali intossicati, a Tivoli, in provincia di Roma, da bocconcini avvelenati che qualcuno sta spargendo nei giardini, per colpire e uccidere animali domestici. Il caso è stato segnalato più volte alla asl di zona e alle autorità competenti. Infatti, ricordiamo, è un grave reato quello di distribuire polpette avvelenate, un reato perseguibile penalmente oltre che una crudeltà inaudita. Inoltre, i bocconi contenenenti combinazioni chimiche come topicidi o insetticidi, possono essere ingeriti o toccati da bambini piccoli, mettendo in serio pericolo la loro vita. 

Ma i sospetti non finiscono qui: secondo alcuni voci della zona i piccoli pasti avvelenati servirebbero a uno scopo criminale ulteriore: sbarazzarsi dei cani, includendo quelli da guardia, per permettere a ladri e trafugatori di rubare indisturbati, mappare le case ed entrare nelle ville. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche: 

Roma e provincia. 38 arresti tra cui l'ex boss della "Banda della Magliana"

Rocca di Papa, due fratelli aggrediscono con calci e pugni la madre per eredità

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento