27 Febbraio 2021

Pubblicato il

Verde Capitale

Roma Tor Tre Teste si risveglia grazie al recupero dei grandi parchi pubblici

di Manlio Milana

Una piacevole sorpresa a Tor Tre Teste è stata anche la riqualificazione dei giardini di "collegamento" tra i due grandi parchi

Tor Tre Teste, Parco Franceschetti
Tor Tre Teste, Parco Franceschetti

Il quartiere di Tor Tre Teste si risveglia grazie all’opera di recupero dei grandi parchi pubblici nei quali è immerso. Finalmente bonificata, liberata da detriti e rifiuti di ogni genere, oggi l’intera area verde è tornata fruibile. Tutti i cittadini che all’interno del parco volessero svolgere ogni tipo di attività ricreativa lo possono fare. Lo sfalcio d’erba ha riportato alla luce sentieri e piste ciclabili tra pini, querce, lecci, ulivi, cipressi e aceri. Piante che fanno da corollario a reperti archeologici importanti come l’Acquedotto Alessandrino. E uno specchio d’acqua dove tra ninfee e fiori di loto vive una nutrita colonia di gallinelle d’acqua, tra canne palustri dove si nascondono i bimbi, affascinati dalla loro presenza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Una piacevole sorpresa è stata anche la riqualificazione dei giardini di “collegamento” tra i due grandi parchi. In particolare quello intitolato alla memoria del Colonnello Aviatore Davide Franceschetti, medaglia d’oro al valore militare. Viveva in questa zona prima di sacrificare la propria vita, evitando lo schianto del proprio aereo su un’area densamente popolata. Un giardino importante per il fatto storico e per la sensibilità con la quale l’amministrazione decise, all’unanimità, di dedicarlo al militare caduto. Inoltre anche perché zona di passaggio per collegare tra loro le importanti strutture del quartiere, banche, scuole, farmacie, ufficio postale e supermercati.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ora spetta ai cittadini vigilare per evitare il più possibile gli atti vandalici che, da sempre, rappresentano la principale minaccia a beni di così importante rilevanza sociale e culturale. Collaborando con le autorità preposte e sollecitando, proprio in un momento come questo dove le attività indoor sono vietate, la fornitura e la posa in opera di attrezzature sportive che possano trasformare parte dell’area in una grande palestra all’aperto.

Covid nella capitale, Raggi studia nuove chiusure: Roma zona rossa?

Vaccino anti-Covid Moderna efficace al 94.5%, Fauci: “Dati straordinari”

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento