Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2021

Pubblicato il

Torna la tradizionale infiorata di Genzano

di Redazione
Venerdì l’inizio dei disegni a terra, domenica 16 giugno il tappeto floreale sarà pronto

Torna come ogni anno, il 15, 16 e 17 giugno, l'appuntamento dell'Infiorata. Una tradizione che va avanti ormai da 235 anni e che fa di Genzano la città dell'infiorata per eccellenza.
L’Infiorata fa parte del Dna della nostra città. Racconta la sua fede e il suo impegno civile trasmesse di padre in figlio lungo i secoli. La sua vocazione è di essere città che promuove e cura la bellezza e l'amore per la natura. “Siamo convinti – ha detto il sindaco di Genzano, Flavio Gabbarini – che la cultura possa essere fortissimo volano anche per l'economia. La nostra città si apre ai visitatori e ai turisti, si propone con le sue ricchezze culturali e storiche, presenta i suoi prodotti tipici. Mettendo in moto un circuito virtuoso che punta sulla qualità dei nostri prodotti e sulla bellezza del nostro territorio. D'altra parte oggi siamo anche stimolati proprio dalla crisi economica e rivedere le basi stesse su cui fondare lo sviluppo della nostra società. Non possiamo immaginare di continuare con uno sviluppo energivoro che brucia risorse non rinnovabili e che riempie la terra di rifiuti. Abbiamo bisogno di costruire un modello in grado di dialogare con la natura ricostruendo una sorta di città giardino dove sia bello abitare e convivere”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In questa infiorata la nostra città celebra anche due eventi particolarmente significativi. Il primo è ben raffigurato nell'abbraccio fra Papa Francesco e Papa Benedetto, avvenuto proprio qui ai Castelli romani. Un evento storico che non poteva non essere ricordato nella nostra infiorata. Così come il ricordo della venuta a Genzano cinquanta anni fa di Paolo VI. Il secondo evento si riferisce a Michael Ende il quale quarant'anni fa dava alle stampe la sua famosa opera “Momo”. Scritta qui a Genzano, perché Ende ha abitato per tanti anni nella nostra città. Quest'anno celebriamo questo anniversario infiorando un quadro fatto appositamente per noi dal Pittore tedesco David Schnell. I nostri maestri infioratori si recheranno in agosto nella città Natale di Ende, Garmisch – Partenkirchen, per ricordarlo con lo stesso quadro infiorato.
“L'evento dell'Infiorata ha una sua specificità. E' cultura, è bellezza, è arte. Ma tutto sotto il segno dell'effimero: nasce e muore nel giro di tre giorni. Un momento di contemplazione, che, certo finisce. Ma continua ugualmente dentro ogni persona che si sofferma a contemplarla. Risvegliando emozioni. Proponendo valori – conclude il sindaco -. Rendendo più facile la fatica di ogni giorno. Perché – e noi di Genzano lo sperimentiamo da oltre 200 anni – uno squarcio anche breve di bellezza diviene uno stimolo per tutti ad andare avanti, nonostante le difficoltà. È proprio vero: sarà la bellezza a salvare il mondo”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?