Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Aprile 2021

Pubblicato il

Trasporti, aggredito capotreno da un ragazzo di 17 anni

di Redazione

Incredibile alla stazione di Nettuno: un 17enne di Anzio sorpreso senza biglietto rompe il setto nasale al capotreno

 I Carabinieri della Stazione di Nettuno hanno denunciato a piede libero, nella serata di ieri, un 17enne di Anzio, senza precedenti penali, responsabile di lesioni personali e violenza nei confronti di incaricato di pubblico servizio. I fatti si sono verificati nel pomeriggio di ieri, intorno alle ore 18.00, presso la Stazione ferroviaria di Nettuno dove si trovava in sosta, in attesa di partire, il treno nr. 12212 della tratta Nettuno-Roma Termini.

Il giovane, una volta salito sul treno, è stato sorpreso dal capotreno sprovvisto del regolare titolo di viaggio, all’invito rivolto da quest’ultimo di scendere dal treno è nata fra i due una discussione che si è conclusa con l’aggressione ad opera del ragazzo che, dopo aver sferrato alcuni pugni sul volto del 52enne di origine sarda, è sceso velocemente dal treno facendo perdere le proprie tracce. I militari della Stazione Carabinieri di Nettuno, giunti immediatamente sul posto e raccolte le prime testimonianze, hanno subito dato avvio alle ricerche che si sono concluse poco dopo in modo positivo. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il ragazzo, con al seguito un borsone giallo ed ancora in compagnia di alcuni coetanei con i quali aveva cercato di salire sul treno per rientrare presso la propria abitazione, è stato bloccato su un autobus diretto ad Anzio. La vittima, invece, è stata trasportata a mezzo autoambulanza presso l’Ospedale di Anzio dove è stata ricoverata in conseguenza della frattura del setto nasale, con una prognosi intorno ai 20 giorni. A conclusione degli accertamenti del caso, ricostruita l’esatta dinamica dei fatti, i Carabinieri hanno quindi denunciato il giovane a piede libero alla Procura dei Minori di Roma.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento