Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Aprile 2021

Pubblicato il

Tre persone arrestate dai Carabinieri per rapine commesse a Roma e San Cesareo

di Redazione

Le accuse per i tre sono di tentata rapina, rapina, tentato omicidio, detenzione e porto di arma

I Carabinieri della Compagnia di Palestrina (Rm) hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 3 persone con l'accusa di tentata rapina, rapina, tentato omicidio, detenzione e porto di arma. I fatti risalgono allo scorso 11 settembre, quando nelle prime ore della mattina si verificavano tre episodi di rapina a mano armata nei confronti di tre distinti esercizi commerciali, uno a Roma e due a San Cesareo (Rm).

Vuoi la tua pubblicità qui?

La prima tentata rapina è stata realizzata presso il bar “Romano” in via Casilina a Roma. Nonostante l’esplosione di un colpo d’arma da fuoco a scopo intimidatorio da parte di un rapinatore, l’azione delittuosa è stata interrotta per la resistenza opposta da un impiegato e per la difficoltà di accesso alla cassa.

Poco dopo i tre hanno consumato una rapina presso il bar “Area 51” in via Proust a San Cesareo. Riscontrata l’assenza di denaro all’interno della cassa, uno dei rapinatori si è fatto consegnare il denaro dal portafogli personale di un impiegato

Vuoi la tua pubblicità qui?

In seguito i tre si si sono recati nella vicina Sala Slot “Belvedere”, in via Maremmana a San Cesareo: uno di loro, con il volto travisato e una pistola in pugno, si è introdotto all’interno dell’esercizio commerciale minacciando il cassiere per farsi consegnare il denaro presente nella cassa. Un addetto alla sicurezza ha colpito con uno sgabello il rapinatore, il quale ha esploso due colpi d’arma da fuoco centrando all’inguine.

Il rapinatore si è impossessato di 2500 euro e si è dato alla fuga a bordo di un’autovettura, dove vi erano due complici ad attenderlo. Nel corso dell’operazione i Carabinieri hanno rinvenuto nell’abitazione di uno degli arrestati una pistola semiautomatica calibro 7.65 con matricola abrasa, compatibile con l’arma utilizzata nelle rapine.  

(* immagine di repertorio)

 

Leggi anche:

Cori (Lt), 24enne rapina locale e rimane lì a giocarsi il denaro alle slot

Rieti, presi da Polizia e Carabinieri gli autori della rapina a Contigliano

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento