Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Gennaio 2021

Pubblicato il

Treni soppressi: sindaco di Labico e Pd incontrano Regione Lazio

di Redazione

All'assessore Civita sono state illustrate le problematiche causate dalla soppressione di 4 fermate sulla Roma-Cassino

Dopo la soppressione di quattro fermate sulla linea Roma Cassino presso la stazione di Labico e dopo le rispettive richieste di un incontro con l'assessore regionale alla Mobilità Michele Civita, stamane il Partito Democratico di Labico ed il Sindaco del comune casilino hanno avuto un incontro presso l'assessorato.

"Usciamo da questo incontro fiduciosi – affermano il segretario democratico labicano Benedetto Paris ed il Sindaco Alfredo Galli –  grazie alla evidente presa di coscienza da parte dell'Assessorato dei problemi da noi sollevati in queste settimane. Ci è stato comunicato che a breve, in una riunione con Trenitalia, la Regione Lazio verificherà l'effettivo ripristino di una delle due fermate del mattino ora soppresse, nell'ottica di una più complessiva risposta all'esigenza dei pendolari delle prime ore del mattino".

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Abbiamo portato all'attenzione dell'Amministrazione regionale – spiegano Paris e Galli –  la gravità della soppressione delle fermate, specialmente per i lavoratori del primo mattino, che non hanno effettive alternative e rischiano il posto di lavoro, così come i problemi dei pendolari della tratta in tutti gli altri orari e gli effetti negativi della soppressione della fermata dell'ultimo treno della sera. Abbiamo chiesto quindi un ripristino oppure il sostegno per dare una alternativa ai lavoratori collegando Labico alle stazioni limitrofe, visto che Labico non può accedere ai fondi per il tpl".

"Oggi – concludono il sindaco e il segretario del Pd di Labico – siamo venuti assieme, perché la battaglia per il collegamento su ferro di Labico a Roma è una battaglia esiziale per la comunità labicana e deve essere affrontata insieme. Ora aspettiamo di sapere l'esito degli incontri annunciati nella speranza di essere riusciti a rappresentare al meglio i cittadini".

"Ringraziamo fortemente l'Assessore Michele Civita, il Presidente Leodori ed il Consigliere Simone Lupi nell'aver dato ascolto in queste settimane alle nostre richieste di incontro e approfondimento, sperando di riuscire a garantire i bisogni dei lavoratori labicani – aggiungono Danilo Giovannoli e Nello Tulli, vice segretario Pd e consigliere di Cambiare e Vivere Labico che hanno partecipato all'incontro – apprezzando l'azione complessiva della Regione Lazio attraverso il potenziamento del servizio tra Zagarolo e Roma nella nostra tratta ferroviaria e l'acquisto dei nuovi treni Vivalto. Non facciamo campanilismo, ma vogliamo che all'interno di questa positiva azione amministrativa regionale non siano eccessivamente penalizzati i nostri concittadini!".

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento