08 Agosto 2020

Pubblicato il

Un addio al celibato un po’ fuori dalle righe: sei denunciati

di Redazione

Perugia. "Polizia, aiuto: hanno rapito un uomo": furgone inseguito, tanta paura, ma… Era solo uno scherzo

È tanto difficile quanto divertente, trovare l’idea giusta per festeggiare l’addio al celibato di un proprio amico e realizzarla. E a volte, quando finalmente si vede la luce e si riesce a individuare un qualcosa di davvero originale, è difficile pensare alle conseguenze…

Magari offuscate, anche, da chissà quale gradazione alcolica. Comunque… A Fontivegge, in quel di Perugia e più precisamente in via del macello (e già questo nome è tutto dire) nella mattinata di sabato scorso ci sono stati dei veri attimi di panico: due uomini con il volto coperto hanno bloccato un uomo per strada costringendolo, urlando, a salire su un furgone.

Un passante che ha assistito alla scena, terrorizzato, ha subito allertato le forze dell’ordine temendo di aver appena assistito a un sequestro di persona. I poliziotti sono così giunti sul posto e si sono lanciati all’inseguimento del furgone, ben descritto dal testimone.

Il mezzo è stato presto bloccato in via Pievaiola e sono scattati subito i controlli: i sei a bordo, tutti italiani, trentenni e incensurati sono stati tutti identificati e interrogati… E la verità non c’ha messo molto a venire a galla: trattavasi “solo” di un addio al celibato e il “rapito” altro non era che il futuro sposo. Uno scherzo, quindi. Un gesto goliardico. Un’idea geniale o quasi. Che però non ha affatto intenerito i gendarmi: come riporta Perugia Today, i sei sono stati tutti denunciati per procurato allarme.

LEGGI ANCHE:

Viene aggredita da un'oca, sporge denuncia per lesioni colpose

Atti osceni verso una collega? Il licenziamento è legittimo

 

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi