Vuoi la tua pubblicità qui?
14 Giugno 2021

Pubblicato il

Un contadino in città

di Redazione

di Donna Assunta Di Marzio

Come dicevo martedì scorso nella rubrica che ho all’interno della trasmissione radiofonica “Un giorno Speciale”, sempre più spesso sui nostri terrazzi e balconi, al posto dei fiori, si vedono crescere rigogliosi, pomodori, peperoni, melanzane, fragole ed erbe aromatiche.
Non sappiamo se è per via della crisi, o perché si sta riscoprendo l’amore per le cose buone e saporite. Per poter piantare tutti questi ortaggi, bisogna però aspettare che arrivi la primavera, perché la temperatura non deve scendere al di sotto dei 20°.
Non a caso queste piantine si trovano nei vivai pronte per essere trasferite nei vostri vasi. Non ci sono vincoli nella scelta delle varietà disponibili, anche se per i pomodori, che possono superare il metro di altezza, è meglio preferire quelli nani a cespuglio.
I peperoncini piccanti, si sentono a loro agio anche nei vasi più piccoli, naturalmente prima di piantarli il terreno dovrà essere sciolto e ben concimato e deve garantire un ottimo drenaggio.
Molto presto (spero), con il ritorno del bel tempo, cominceremo a preparare i vasi per ottenere così un ottimo raccolto; naturalmente vi consiglio di fare il lavoro insieme ai vostri bimbi, che impareranno così l’amore per la natura che li circonda.
Molte lettrici mi hanno chiesto la ricetta della Torta della Nonna e io le accontento subito.

Torta della Nonna

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per la pasta frolla: 220gr di farina; 70 gr di zucchero, un pizzico di sale, 2 tuorli, 150 gr di burro a temperatura ambiente.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Preparazione

Preparate la pasta frolla amalgamando il tutto sulla spianatoia. Lavorate velocemente l’impasto con la punta delle dita perché non si scaldi troppo. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola da cucina e riponetela in frigo per circa 30 minuti. Nel frattempo accendete il forno a 180°, versate in un pentolino antiaderente 50 gr di zucchero, 25 gr di farina, 20 gr di burro, 1 tuorlo e un uovo intero tutto a fuoco bassissimo mescolando. Aggiungete a filo 500 ml di latte, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, finché il composto non risulti omogeneo. Appena inizia a bollire spegnete la fiamma, per evitare che si formino grumi, lasciate intiepidire continuando a mescolare. Togliete la pasta dal frigo e stendetela sul piano di lavoro leggermente infarinato, formate un disco di circa 24 cm di diametro e trasferitelo in una teglia imburrata e infarinata, ricoprite il fondo di pasta con carta da forno e riempitela di fagioli secchi, in modo che la pasta non si gonfi durante la cottura. Infornate per circa 20 minuti, togliete la teglia dal forno, eliminate i fagioli e la carta da forno e riempite il fondo di crema pasticciera; completate con 60 gr di pinoli, accendete il grill per 5 minuti, sfornate il dolce e lasciatelo raffreddare un po’ prima di servirlo. E buon appetito!. Visto? Veloce, veloce!

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento