27 Febbraio 2021

Pubblicato il

Una Vis Artena decimata dagli infortuni cade in casa contro il Cassino

di Redazione

3 a 1 per i cassinati il risultato finale. Mercoledì turno infrasettimanale casalingo contro Ostiamare per i rossoverdi

Artena (4-4-2): Rausa, Marianelli (86’ Cristini), Pompei, Tarantino, Montesi, Palombi (71’ Alario), Crescenzo, Sabelli (78’ Origlia), Cuscianna (60’ Austoni), Panella, Pagliaroli. A disposizione: Loscalzo, Pizza, Vergine, Binaco, Costantini. Allenatore: Francesco Punzi.

Cassino (4-4-2): Palombo, Matera (77’ Carcione), Di Filippo, Ricamato (81’ Scibilia, Prisco, Tirelli, Tribelli (92’ Tomassi), Camara, Centra, Marcheggiani (91’ Lombardi), Daboe. A disposizione: Della Pietra, Zegarelli, Sfavillante, Delicato, Miele. Allenatore: Urbano Corrado.

Arbitro: Riccardo Leotta da Acireale; Assistenti: Lorenzo Chillemi da Barcellona e Antonio Paradiso da Lamezia.

Marcatori: 54’ Darboe (C),56’ Marcheggiani (C), 70’ Austoni (V), 90’ Marcheggiani (C).

Ammoniti: Montesi (V); Di Filippo (C).

Vuoi la tua pubblicità qui?

Angoli: 5 (V); 3 (C).

Spettatori: 300 circa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Note: Una Vis Artena decimata dagli infortuni e dall’influenza viene battuta per tre reti a una dal Cassino. Senza Tozzi e Persichini, con un Origlia acciaccato, Punzi schiera un 4-4-2 con Pagliaroli e Cuscianna in attacco. Nella prima frazione di gioco la squadra del Presidente Roberto Matrigiani si difende bene e prova a scardinare la difesa avversaria con la velocità degli attaccanti supportati da Crescenzo. Del primo tempo da segnalare solo un paio di occasioni del Cassino, respinte dall’estremo difensore rossoverde, Rausa. Inizio ripresa shock per la Vis che subisce un incredibile uno due: al 54’ Darboe sfrutta una corta ribattuta di Montesi; due minuti più tardi Marcheggiani stacca in area e di testa raddoppia. Al 59’ ancora Marcheggiani, lanciato a rete, viene bloccato da Rausa. Al 60’ Punzi butta nella mischia Austoni, che due minuti dopo tenta da fuori area: il tiro finisce di poco fuori. Al 68’ ci prova Sabelli al volo, bravo Palombo. Al 70’ cross dalla destra di Pagliaroli che Austoni di testa mette in rete. All’88 Crescenzo a tu per tu con Palombo ha la possibilità di pareggiare ma sbatte contro l’estremo difensore avversario. Della serie gol mangiato gol subito: al 90’ Prisco, nettamente in fuorigioco non ravvisato, lancia Marcheggiani verso la porta, il centravanti in velocità brucia Cristini calcia, parata di Rausa, sulla respinta il numero 32 cassinato non sbaglia e chiude la partita sul 3 a 1.   

Foto di Roberto Benedetti

LEGGI ANCHE:

Terremoto, il dramma di Accumoli nelle parole di chi l'ha vissuto e vive

Zagarolo, Insulti e aggressioni, arrestato 15enne che bullizzava

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento