Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Aprile 2021

Pubblicato il

Uomo morto a Fiumicino, la vittima è Donato Loiodice

di Redazione

L'uomo, 33enne sposato con 3 figli, sarebbe caduto dagli scogli a causa di una congestione

Si chiama Donato Loiodice l'uomo morto nella giornata di sabato sul Lungomare della Salute a Fiumicino. La vittima, un 33enne sposato con 3 figli, era stato trasportato in eliambulanza all'ospedale Grassi di Ostia, dove però era giunto privo di vita. Le sue condizioni erano apparse da subito disperate, dal momento che l'uomo è caduto dagli scogli e pare che il violento impatto gli abbia provocato la rottura del collo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nelle ore successive all'accaduto si erano sparse diverse voci riguardo le cause del decesso ma in base alle testimonianze di chi ha tentato di soccorrerlo sta prendendo quota l'ipotesi di un malore, forse dovuto a una congestione. Donato, che stava trascorrendo la giornata al mare insieme alla famiglia, si era recato sugli scogli a prescare cozze. All'improvviso sarebbe caduto e la moglie avrebbe cominciato a urlare, in preda al terrore. Sembra che la donna sia corsa in acqua per trascinarlo sulla spiaggia, poi alcuni uomini la avrebbero aiutata. Tra i soccorritori pare ci fossero anche due infermieri, che avrebbero tentato di rianimarlo, applicandogli il massaggio cardiaco prima dell'arrivo dell'eliambulanza.

Purtroppo ogni sforzo si è rivelato inutile e così una giornata di svago di inizio estate si è trasformata in una tragedia. Ora starà ai Carabinieri di Ostia e alla Capitaneria di Porto fare ulteriore chiarezza sull'accaduto. Al momento l'unico elemento certo è il rammarico per una giovane vita spezzata in maniera così assurda.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento