Domenica 07 Giugno 2020 ore 03:50
CRONACA FROSINONE

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Usura ed estorsione: sgominata banda attiva anche a Frosinone
Piccoli e medi imprenditori, commercianti e pensionati costretti a restituire denaro con tassi di interesse fino al 600%

Un sodalizio di spregiudicati usurai che perseguitava piccoli e medi imprenditori, commercianti e pensionati è stato sgominato dalla Squadra Mobile di Isernia, che ha tratto in arresto 4 persone, le quali operavano anche a Frosinone e provincia, oltre che nel foggianoLe indagini hanno consentito di accertare che i criminali imponevano alle vittime restituire somme di denaro maggiorate da un tasso di interesse che andava dal 50% al 600% rispetto a quanto ricevuto in prestito.

Di fronte alle minacce degli aguzzini, i malcapitati erano costretti a fornire provviste alimentari in prossimità delle feste natalizie e pasquali e a saldare il conto delle bollette delle proprie utenze domestiche, in modo da evitare serie conseguenze per i loro parenti.

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
15 arresti della Gdf: coinvolti dirigenti e amministratori comunali, imprenditori e professionisti. In corso varie perquisizioni
Disarticolata banda con base a Tor Bella Monaca, che si riforniva di droga dal clan camorristico Lo Russo
Era attiva in Lazio, Puglia e Liguria. Messi a segno colpi per 5mila euro, ricorrendo anche a vessazioni psicologiche
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]