Sabato 06 Giugno 2020 ore 20:20
CRONACA ROMA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Morto Giovanni Berlinguer, camera ardente in Campidoglio
I funerali domani alle 10 nell'Aula Magna de La Sapienza
Foto agenzia DIRE

È stata riaperta questa mattina in Campidoglio alle 8 la camera ardente di Giovanni Berlinguer, visitabile fino alle 20 di questa sera. Fratello del leader del PCI Enrico, senatore e deputato, si è spento nella notte tra domenica 5 e lunedì 6 aprile, all’età di 90 anni.

Ad accogliere ieri l’arrivo del feretro in Campidoglio, il sindaco di Roma Ignazio Marino. Insieme a lui, anche l’ex primo cittadino Walter Veltroni, il deputato Gianni Cuperlo e il vicesindaco di Roma Luigi Nieri. Presenti anche i figli Mario, Lidia e Luisa e la nipote Bianca. Oggi ha portato i suoi omaggi anche Massimo D’Alema, arrivato nella sala della Protomoteca poco prima delle 11 per portare l’ultimo saluto a Giovanni Berlinguer. Presente anche il deputato PD, Stefano Fassina.

Diversi anche i romani che, in rispettoso silenzio, salgono in Campidoglio per rendere omaggio alla salma.
I funerali di Giovanni Berlinguer si terranno domani mattina alle 10 nell’Aula Magna de La Sapienza.

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
La cerimonia di inaugurazione alla presenza del sindaco Ignazio Marino
E' arrivata stamattina alle 7 la salma di Giorgio Chinaglia. C'erano la famiglia e gli ex compagni
Alemanno: “Noi di destra non ci siamo opposti all'intitolazione di un largo a Enrico Berlinguer, ora tocca ad Almirante"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]