Giovedì 04 Giugno 2020 ore 19:20
"NATALE SICURO"

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Controlli Festività Natale: Arresti a Palestrina, S. Cesareo e Zagarolo
A Palestrina i Carabinieri hanno arrestato un 26enne di Cave per aver rubato uno smartphone ad una 19enne del posto, e un italiano sorpreso a rubare in un supermercato
Palestrina Panorama

Nell’ambito del piano di controllo straordinario “Natale Sicuro” del Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma, i Carabinieri della Compagnia di Palestrina hanno intensificato i servizi nel territorio di competenza, al fine di contrastare reati in genere.

Nel corso delle attività, nelle ultime 48 ore, sono finite in manette quattro persone.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Palestrina hanno arrestato un 26enne di Cave, senza occupazione e con precedenti, con l’accusa di rapina impropria. La scorsa notte, nel centro storico di Palestrina, il malvivente ha avvicinato alle spalle una 19enne, studentessa del posto, e dopo averla spintonata con violenza, le ha asportato lo smartphone che aveva in mano. Dopo una breve fuga i Carabinieri lo hanno bloccato e hanno recuperato la refurtiva, riconsegnata alla vittima. L’arrestato è stato portato in carcere a Rebibbia.

Gli stessi Carabinieri hanno poi arrestato, un cittadino italiano sorpreso a rubare all’interno di un esercizio commerciale di Palestrina. E’ accusato di furto aggravato.

Invece, i Carabinieri della Stazione di San Cesareo hanno arrestato un giovane romano, di Tor Bella Monaca, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il pusher è stato sorpreso mentre cedeva dosi di droga ad alcuni ragazzi, in piazza a San Cesareo. Fermato dai militari, è stato trovato in possesso di 20 g di cocaina, 30 g di marijuana, 50 g di hashish.

Infine, i Carabinieri della Stazione di Zagarolo hanno arrestato un 44enne di Frascati, con precedenti, che, fermato per un controllo, forniva false generalità per eludere gli accertamenti. E’ stato sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione a Rocca Priora. 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
Il blitz delle Fiamme Gialle stamane: in manette impiegati di Asl e uffici tecnici di alcuni Municipi di Roma Capitale
Gli investigatori sono riusciti ad individuare un agguerrito gruppo criminale, capace di movimentare significative quantità di cocaina destinata alla piazza di spaccio del Tufello
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]