Martedì 26 Maggio 2020 ore 15:18
TRAGEDIA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Poggio Bustone, Urla di essere stato punto da un insetto e poi muore
L'uomo avrebbe chiesto aiuto a un conoscente urlando di essere stato punto da un insetto prima di accasciarsi a terra

Ieri pomeriggio, intorno alle ore 18, a Poggio Bustone, in provincia di Rieti, un uomo è morto dopo aver urlato di essere stato punto da un insetto. 

Come viene riportato da "Il Messaggero", il 39enne era un dipendente Cotral molto conosciuto e apprezzato dai residenti. Stava lavorando  in una stalla dell'azienda di famiglia, quando è uscito improvvisamente chiedendo aiuto a un conoscente. "Mi ha punto un insetto" avrebbe detto, prima di accasciarsi a terra. Inutili i soccorsi del personale del 118, che ha tentato invano di rianimare l'uomo. Il personale medico ha però escluso che la morte sia stata dovuta a una puntura di insetto e dunque a uno shock anafilattico. Le cause del decesso verranno spiegate una volta effettuati gli esami aggiuntivi.

LEGGI ANCHE

Incidente A1 tra Valmontone e Colleferro, auto tampona e si ribalta

A1 Incidente mortale Valmontone-San Cesareo, travolti 2 ragazzi

Omicidio Aprilia, Carabinieri identificano i due uomini in auto con Hady

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
E' successo a Vetralla. Inutili i soccorsi del 118
Ancora sono sconosciute le cause del grave investimento del ciclista. Seguiranno aggiornamenti sulle sue condizioni
Dalle montagne alle spiagge arrivano fiumi di feste che portano un delizioso odore di caldarroste
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]