Giovedì 28 Maggio 2020 ore 23:23
TRA STORIA E PAESAGGIO

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Itinerario di casa nostra: la villa del gladiatore a Positano
Una delle scoperte archeologiche più importanti della costiera amalfitana potrebbe conferire ulteriore valore storico a Positano

Tra i vari itinerari turistici di casa nostra, raggiungibili in pochissimo tempo, merita rilievo la villa romana di Positano, sulla costiera amalfitana; dapprima danneggiata dal terremoto del 62 d.C. e poi sepolta dall'eruzione del Vesuvio del 79 d.C. è rimasta sconosciuta fino a pochi anni fa. Considerata la più grande scoperta archeologica avvenuta sulla costiera amalfitana negli ultimi decenni, la villa custodisce reperti archeologici dal valore inestimabile come un ciclo di affreschi del I secolo dopo Cristo. Al suo interno, infatti, è stato rinvenuto un grande ambiente affrescato la cui conservazione è avvenuta in modo pressochè perfetto in quanto fu sepolto dalla pioggia di cenere e detriti dell'eruzione del Vesuvio che rase al suolo Pompei ed Ercolano.

Sono venuti alla luce, in perfetto stato di conservazione, infatti, i portici, il peristilio, vari altri ambienti, porzioni murarie in opus reticolatum, affreschi e stucchi in stile pompeiano; un particolare, tuttavia, merita di essere riportato ovvero che la villa sarebbe appartenuta al gladiatore Posides Claudi Caesaris, reso libero dall'imperatore Claudio, dal quale trarrebbe origine il nome Positano; se tale notizia venisse confermata verrebbe conferito ulteriore valore storico alla sensazionale scoperta.

 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
L'antica Lanuvium era un centro religioso antichissimo il cui tempio di Giunone, centro di culto, era meta di pellegrinaggi. Cicerone e Tito Livio ne tramandano la storia
L'antica e nobile città di Tusculum patria di Monte Porzio Catone, Grottaferrata, Monte Compatri
Una prefazione di Marco Guidi, storico ed ex editorialista de Il Messaggero, introduce un libro sulla religione di Roma antica che arricchisce il panorama culturale e editoriale che descrive l'Urbe e la sua storia millenaria
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]