Venerdì 29 Maggio 2020 ore 16:34
TEMPERATURE IN CALO CON MALTEMPO E NEVE

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

L'estate ci saluta, arriva il freddo
L'aria fredda che arriverà su tutta Italia produrrà sulle regioni meridionali un intenso maltempo con nubifragi e temporali che si estenderanno dalle regioni adriatiche fino a tutto il Sud

Arriva l'autunno e arriva anche il maltempo. Secondo le previsioni meteo da lunedì inizierà ad arrivare aria fredda dal nord est europeo e la sua presenza nei giorni successivi si intensificherà.
Arriveranno temporali con grandine che dalla Romagna si estenderanno su tutte le regioni adriatiche per raggiungere successivamente il Lazio, la Sardegna e la Sicilia.

Il tutto, unito ad un crollo delle temperature di 12-15°, renderà un inizio di autunno alquanto rigido tanto da portare i valori massimi intorno ai 20°C di giorno e sotto i 10°C quelli notturni al Centro-Nord, a Milano, Torino, Bologna, Firenze e Roma, mentre faranno comparsa delle gelate nelle zone montuose sopra i 1.000 metri.

L'aria fredda che arriverà su tutta Italia produrrà sulle regioni meridionali un intenso maltempo con nubifragi e temporali che si estenderanno dalle regioni adriatiche fino a tutto il Sud, con il ritorno della neve sugli Appennini sopra i 1.200 metri.o. Secondo le previsioni meteo da lunedì inizierà ad arrivare aria fredda dal nord est europeo e la sua presenza nei giorni successivi si intensificherà.
Arriveranno temporali con grandine che dalla Romagna si estenderanno su tutte le regioni adriatiche per raggiungere successivamente il Lazio, la Sardegna e la Sicilia.

Il tutto, unito ad un crollo delle temperature di 12-15°, renderà un inizio di autunno alquanto rigido tanto da portare i valori massimi intorno ai 20°C di giorno e sotto i 10°C quelli notturni al Centro-Nord, a Milano, Torino, Bologna, Firenze e Roma, mentre faranno comparsa delle gelate nelle zone montuose sopra i 1.000 metri.

L'aria fredda che arriverà su tutta Italia produrrà sulle regioni meridionali un intenso maltempo con nubifragi e temporali che si estenderanno  dalle regioni adriatiche fino a tutto il Sud, con il ritorno della neve sugli Appennini sopra i 1.200 metri.

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Dal primo pomeriggio città sotto un intenso diluvio, non mancano i disagi
Bufera di vento sul capoluogo, temporali violenti e grandine in bassa Sabina. Imbiancata la Salaria
Cade ormai puntuale, come ogni anno purtroppo, questa triste tradizione che vede la Capitale paralizzata dal meteo
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]