Mercoledì 03 Giugno 2020 ore 00:26
PASTORI IN PROTESTA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Viterbo, pastori versano latte in protesta al Riello
"Non è che poi chiedano molto, solo che il prezzo raggiunga almeno l’euro al litro", dichiarano i pastori

La protesta dei pastori arriva anche a Viterbo. Dalla Sardegna le proteste dei pastori si sonno diffuse in tutta l’Italia e oggi si sono incontrati al Riello per protestare contro il troppo basso prezzo a cui il latte viene venduto e lo fanno, anche loro, versandolo sulla strada a dimostrazione di quanto poco sia valutato.

"Non è che poi chiedano molto, solo che il prezzo raggiunga almeno l’euro al litro", dichiarano i pastori.

Alla protesta aderiscono anche pastori sardi e laziali, tra cui alcuni pastori di Artena, Lariano, Cori e Rocca Priora.

Si attendono tra oggi e domani il ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio e Matteo Salvini in Sardegna. Nel frattempo è stato convocato un tavolo al Viminale di Roma. Sul tavolo è stata messa la proposta di alzare il prezzo a 70 centesimi e nel frattempo ritirate le forme di formaggio pecorino in eccedenza sul mercato mettendo a disposizione 44 milioni di euro.

La speranza sarebbe quella di portare a un aumento del prezzo di listino per il latte ovino fino ad arrivare all’euro richiesto dai pastori.

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
"L'obiettivo è di un euro per il prezzo del latte pagato ai pastori da parte degli industriali"
I Nas hanno sequestrato in tutto il Paese quattro tonnellate di prodotti alimentari
Infermiera e staff medico indagati per omicidio colposo e favoreggiamento
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]