Giovedì 28 Maggio 2020 ore 23:22
BEL GESTO

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Sindaco di Borbona, Rieti, rinuncia all'indennità per uno scuolabus
Maria Antonietta Di Gaspare ha rinunciato alla propria indennità per far sì che i bambini del comune possano avere uno scuolabus che li porti a scuola

Davvero un bel gesto quello del sindaco di Borbona, paese di 600 abitanti in provincia di Rieti, colpito dal terremoto che nel 2016 ha distrutto Amatrice e altri comuni del centro Italia. Maria Antonietta Di Gaspare  ha infatti rinunciato alla propria indennità da sindaco per far sì che i bambini del comune che amministra possano avere uno scuolabus che li porti a scuola.

Il primo cittadino Di Gaspare ha raccontato al quotidiano Avvenire che “dopo il sisma i genitori di Borbona si sono divisi tra chi intendeva mandare i figli ad Antrodoco, paese lontano qualche chilomentro, e chi a Montereale, altra cittadina dove, a seguito del terromoto dell'Aquila, era stata costruita una scuola con criteri antisismici”.

“Si era quindi reso necessario l'acquisto di un secondo scuolabus per permettere ai bambini di frequentare entrambe le scuole, ma il comune non disponeva dei fondi ha aggiunto il sindaco –  A risolvere questo problema era intervenuta la squadra di calcio locale, che già disponeva di un pulmino per le trasferte della domenica.  L'autista - ha spiegato il primo cittadino - lo abbiamo assunto con indennità e rimborsi a cui ho rinunciato volentieri. Non mi sento un'eroina, ci mancherebbe, e veramente l’ho fatto già dal settembre, per garantire la regolarità dell'anno scolastico, anche se la storia è venuta fuori ora".

Si tratta di circa 20mila euro l'anno tagliati dal bilancio. "Adesso - ha concluso Di Gaspere - al mattino il paese è tutto uno sciamare di scuolabus: 12 bambini prendono quello nuovo per Montereale, 14 quello per Antrodoco, un altro arriva dal vicino paese di Posta per accompagnare lì i bambini dell'asilo".

LEGGI ANCHE:

La terra trema ancora. Scossa di terremoto magnitudo 3.2 in Umbria

Tangenti ed estorsioni nel Comune di Ferentino. Arrestato ex assessore

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Si comincia dal venerdì con un'esplosione di eventi che coinvolgono alcuni dei Borghi più belli della nostra Regione Lazio
"Sono preoccupata per il futuro dei nostri figli. Strutture inadeguate, prezzi degli scuolabus spropositati: fare la mamma a San Cesareo è un'impresa"
Incidente stradale sulla Strada Statale 4, in cui sono rimaste coinvolte due autovetture
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]