Martedì 26 Maggio 2020 ore 13:33
TERREMOTO A ROMA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Terremoto Roma e Provincia, la scossa è stata forte, verifica dei danni
E' stata forte la scossa, avvertita anche nei piano terra delle abitazioni. A Colonna segnalate in alcune case del centro, crepe e distacchi di cornicione

L'hanno avvertito forte il terremoto, nella Capitale e nella Provincia di Roma, una scossa breve ma intensa. "Casa mia ballava" ci scrive un lettore romano e molti sono coloro che hanno abbandonato casa e sono scesi in strada. A San Cesareo, Valmontone, Artena, Colleferro sono allarmati dalla forte scossa, poco fa. I cittadini della Regione Lazio, come è risaputo, sono purtroppo abituati al terremoto, la nostra regione è fortemente sismica.

E al di là delle drammatiche vicende di Amatrice e Accumoli, anche Roma e i Castelli romani hanno subito più volte colpi terribili che hanno messo in ansia intere comunità. Siamo in attesa di notizie più solide su epicentro che dovrebbe essere localizzato all'altezza di Colonna (Roma), magnitudo 3.6, zona Roma sud ed eventuali danni. A Roma è ferma la Metro C. Il movimento sismico ha interessato anche il Litorale di Roma, Ostia e Fiumicino. La scossa è stata avvertita anche a Pomezia.

"La scossa è stata forte e ben avvertita dalla popolazione. In alcune case del centro si sono segnalate crepe e distacchi di cornicione. La popolazione si è spaventata e sono quasi tutti in strada. Abbiamo immediatamente attivato il Centro operativo comunale: al momento, fortunatamente, non si segnalano feriti", ha dichiarato Fausto Giuliani, sindaco di Colonna, comune dove è stato localizzato l'epicentro del movimento sismico. "Abbiamo messo a disposizione il nostro palazzetto dello Sport per chi pensa di non voler rientrare in casa", ha spiegato il primo cittadino.

"Da noi è in corso la sagra del Tordo Matto - ha affermato Lorenzo Piazzai, sindaco di Zagarolo -, quindi erano già tutti in strada. C'è stata molta paura. Nei Comuni della zona la gente è scesa in strada, da noi erano già tutti fuori. Adesso c'è la protezione civile in piazza. La botta si è sentita forte, ma non ci sono danni alle cose o alle persone. E' in corso il sopralluogo nelle contrade della città, ma al momento non ci risultano danni alle cose e alle persone".

Alle 23,06 vi è stata una nuova scossa di magnitudo 1,4 con epicentro a Gallicano nel Lazio.

Frosinone: incendio deposito rifiuti, sostanze tossiche nell'aria VIDEO

Rocca di Papa. I funerali di Crestini al Parco della Pompa, forse il 27

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Anche nella Capitale il terremoto è stato avvertito, soprattutto nelle zone di Montesacro, Talenti e in tutto il quadrante Est
Il totale delle scosse registrate dal 23 giugno ad oggi sale dunque a 14
Si è alzata una nuvola di fumo che ha sfiorato alcune abitazioni e che si è propagata verso il GRA e il centro città
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]